Ingredienti:
• 300 g di farina di semola
• 100 g di farina 00
• 4 uova
• pecorino q.b.
• 100 g di pancetta
• 1 cipolla
• 1 spicchio di aglio
• 2 cucchiai di olio
• sale q.b.
• 1 peperoncino
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 10 min

I creoli alla molisana sono un formato di pasta simile agli spaghetti ma a sezione quadrata. Ecco la ricetta originale per prepararli.

I creoli alla molisana, anche noti come creoli, sono un formato di pasta all’uovo a sezione quadrata simile agli spaghetti. Alcuni chiamano indistintamente gli spaghetti alla chitarra o creoli molisani ma in realtà le due ricette sono diverse. I primi infatti vengono tagliati con la chitarra e quindi sono tutti uguali, mentre i secondi si tagliano a mano.

Questa ricetta tipica del molise prende il nome dai lacci per le scarpe che i pastori usavano durante l’inverno. Vengono conditi in modo diverso a seconda delle famiglie: dal sugo di anatra muta al più tradizionale condimento alla campuasciana, con pecorino e prosciutto che è quello che abbiamo deciso di preparare noi dato il forte legame con il territorio.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

creoli alla molisana
creoli alla molisana

Come preparare la ricetta dei creoli alla molisana

  1. Per prima cosa dedicatevi alla pasta. Riunite in una ciotola le due farine e una presa di sale, mescolatele e aggiungete le uova. Iniziate a impastare con una forchetta per poi proseguire a mano, su una spianatoia ben infarinata. Dovrete ottenere un panetto liscio e omogeneo che farete riposare per mezz’ora.
  2. Trascorso il tempo di riposo, dividetelo in quattro parti e stendetele con il matterello una a una, fino a raggiungere 2 mm di spessore. Spolverizzatele con della semola, arrotolate e tagliate a fettine di 2 mm così da ottenere degli spaghetti di sezione quadrata. Mano a mano che sono pronti, avvolgeteli su loro stessi e fateli asciugare per un’ora.
  3. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del condimento. Tritate finemente aglio, cipolla e peperoncino e rosolatelo in padella con l’olio. Unite quindi la pancetta battuta al coltello o tagliata a cubetti e fatela rosolare per 10 minuti.
  4. Cuocete la pasta per 5 minuti, scolatela e saltatela in padella con il condimento. Distribuite nei piatti e completate con una spolverata di pecorino.

Provate anche la ricetta tradizionale degli spaghetti alla chitarra prima di decidere quale dei due è il vostro preferito.

Conservazione

Questa pasta si conserva in frigorifero per 2-3 giorni in un contenitore ermetico. Prima di consumarla scaldatela in padella o al microonde.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 17-03-2022


Come cucinare il tonno in scatola: 5 idee sfiziose

Chips di zucchine in friggitrice ad aria, una tira l’altra