Ingredienti:
• 300 g di farina 00
• 220 g di zucchero
• 100 g di burro
• 1 uovo
• 4 tuorli
• 500 ml di latte
• 40 g di amido di mais
• 1 bacca di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 30 min

Pasta frolla e crema pasticcera combinate insieme danno vita a un dolce spettacolare, la crostata con crema pasticcera.

Quando si parla di dolci facili e veloci, uno spazio di riguardo va lasciato alle crostate. Quante varianti si possono fare semplicemente con della pasta frolla e qualche altro ingrediente? Tenere il conto è impossibile, ma se proprio ne dobbiamo dire una, allora vogliamo parlarvi della crostata con crema pasticcera.

Come possono due ingredienti così semplici dare vita a un dolce tanto buono davvero è difficile crederlo. Certo è che la crostata alla crema è una di quelle ricette che mette d’accordo tutti e si presta a molte occasioni: a colazione con una tazza di latte, per merenda o per un te con le amiche, non vi deluderà di certo. Per sua natura poi può essere personalizzata in base alle varie esigenze alimentari, realizzandola senza glutine o vegana. Curiosi di scoprire la nostra ricetta?

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Crostata alla crema
Crostata alla crema

Come preparare la ricetta della crostata alla crema

  1. Per preparare la crostata alla crema cominciate proprio dalla base di pasta frolla. In una ciotola mescolate farina e 100 g di zucchero.
  2. Unite quindi il burro tagliato a tocchetti e ben freddo di frigorifero e cominciate a impastare con la punta delle dita in modo da ottenere un composto simile alla sabbia bagnata.
  3. Unite quindi un uovo intero e un tuorlo e finite di impastare piuttosto velocemente in modo da non riscaldare eccessivamente l’impasto.
  4. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per un paio di ore.
  5. Nel frattempo dedicatevi alla crema. Scaldate il latte con la bacca di vaniglia tagliata a metà per il lungo (potete utilizzare anche la scorza del limone).
  6. A parte, sbattete i tuorli con lo zucchero e l’amido fino a ottenere una crema.
  7. Una volta che il latte sta per sfiorare il bollore, versatelo sulle uova mescolando con una frusta da cucina.
  8. Togliete la bacca e rimettete sul fuoco, mescolando fino a che non si sarà addensata. Ci vorranno all’incirca un paio di minuti a partire dal bollore per ottenere una perfetta crema pasticcera.
  9. Una volta pronta trasferitela in una ciotola e copritela con pellicola a contatto.
  10. Stendete ora circa 2/3 della pasta frolla fino a raggiungere uno spessore di 5-6 mm e trasferitela in uno stampo per crostata di 24 cm di diametro. Rifilate anche i bordi in eccesso.
  11. Versate all’interno la crema ormai a temperatura ambiente e livellatela con una spatola.
  12. Stendete la frolla rimanente e con una rotella taglia pasta o un coltello affilato ricavate delle strisce larghe un paio di centimetri.
  13. Adagiatele sulla crema incrociandole in modo da formare dei rombi e premete nei punti di contatto lungo il bordo.
  14. Cuocete la crostata alla crema a 180°C per 40 minuti.

Lasciate raffreddare completamente il dolce prima di toglierlo dallo stampo e, a piacere, decorate con dello zucchero a velo.

Se questo abbinamento vi piace come piace a noi, allora vi consigliamo di provare anche la crostata di frutta o la più leggera crostata alla ricotta. Se invece siete di fretta e non avete tempo di attendere che tutti gli ingredienti si raffreddino, allora la torta con crema pasticcera è la ricetta che fa per voi.

Conservazione

La crostata alla crema si conserva fuori dal frigorifero per circa un giorno. Oltre è opportuno riporla in frigorifero per massimo 3 giorni e ben coperta da pellicola.

5/5 (1 Review)
TAG:
Torte di compleanno Uova

ultimo aggiornamento: 20-02-2021


Lasagne di pane: uno spettacolare piatto unico del riciclo

Come marinare l’agnello: i nostri consigli per ottenere il massimo del gusto