Ricetta salva spesa: Croste di grana come pasta

Le nostre nonne lo sapevano bene le croste di grana non si buttano mai via.

chiudi

Caricamento Player...

Le croste di grana, ma anche di altri formaggi a pasta dura, come il Parmigiano Reggiano o il pecorino stagionato, sono buonissime e si possono impiegare in molti modi diversi, l’importante è pulirle bene. Il formaggio grattugiato è molto usato nelle case degli italiani ed è un peccato quando alla fine una parte preziosa come la crosta, che alla fine è fatta del medesimo formaggio che abbiamo tanto apprezzato, viene buttata via perché troppo dura per essere mangiata. Qui vi diamo un suggerimento di utilizzo, ma ci sono molte altre ricette.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 30′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′ + 1h di ammollo

INGREDIENTI CROSTE DI GRANA COME PASTA per 2 o 3 persone

  • 200 g di croste di grana alte circa mezzo centimetro
  • 1 lt di brodo vegetale
  • formaggio grattugiato
  • burro
  • salvia

PREPARAZIONE CROSTE DI GRANA COME PASTA

Preparate le croste di Grana o Parmigiano Reggiano lavandole bene e raschiando leggermente la superficie esterna con una spugnetta abrasiva per eliminare eventuali impurità o muffe. Preparate il brodo e mettetevi a mollo le croste per un’ora.

Scolate le croste, tagliatele a rettangoli. Versate il brodo nella pentola a pressione e portatelo a ebollizione senza chiuderla. Aggiungete le croste e chiudete il coperchio. Fate cuocere per 25 minuti a partire dal fischio.

Nel frattempo fate fondere in un pentolino due belle noci di burro. Quando il burro è fuso mettete nel pentolino anche le foglie di salvia spezzettate non troppo finemente e fatele friggere. Scolate la “pasta”, conservando il brodo per successivi utilizzi, e conditela con il burro fuso e la salvia croccante.

Servite piccole porzioni completando con una spolverata di formaggio grattugiato.

Se volete altre idee economiche ecco una carrellata delle nostre ricette salva spesa:  “Ricetta salva spesa: 10 primi piatti economici e sfiziosi“.