Ingredienti:
• 6 pere di varietà Kaiser (o Decana)
• 150 g di zucchero di canna (o bianco)
• 100 g di burro
• succo e scorza di mezzo limone
• 120 g di farina
• 100 g di cioccolato fondente
• 1 cucchiaino di cannella in polvere
• 1 pizzico di sale
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 40 min

Crumble di pere e cioccolato: una delizia semplice da preparare in pochi e semplici passaggi. Andiamo a scoprire la ricetta.

L’abbinamento tra pere e cioccolato è senza dubbio uno dei più riusciti e amati da grandi e piccini. Il cioccolato fondente vanta sensazioni intense e vellutate, che vengono perfettamente smorzate dalla dolcezza e dalla freschezza della pera. Non stupisce dunque che l’accoppiata tra pere e cioccolato sia protagonista di moltissimi dolci, come ad esempio il crumble.

Questa preparazione dolce di origini anglosassoni si caratterizza per la semplicità degli ingredienti, con su cui spiccano burro e farina, che del resto sono la base di tutte le pie, tipiche d’oltreoceano e d’oltremanica. Il crumble è un ottimo modo per vestire a festa la frutta anche leggermente ammaccata, attraverso una ricetta molto facile da eseguire ed estremamente versatile. In questa versione il cioccolato e le pere, abbinamento classico della pasticceria soprattutto italiana, vengono leggermente rivisitati per dare il meglio in questa nuova versione. Scopriamo di seguito come fare un ottimo crumble di pere al cioccolato.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Crumble di pere
Crumble di pere

Preparazione della ricetta del crumble di pere

  1. Per preparare il crumble di pere e cioccolato è necessario iniziare sbucciando le pere, dopo averle lavate con cura.
  2. Tagliatele a tocchetti di dimensioni medie e versarle in una ciotola in cui aggiungere 50 grammi di zucchero, la cannella e il succo di limone.
  3. Mescolate molto bene e lasciatele insaporire mentre si passa alla preparazione successiva.
  4. A questo punto infatti giunge il momento di preparare il vero e proprio crumble, quello che dà il nome al dolce. In un’altra ciotola unite farina, burro freddo a pezzetti e lo zucchero restante, aggiungendo anche un pizzico di sale e la scorza di limone grattugiata.
  5. Lavorate tutti gli ingredienti con la punta delle dita, avendo cura di non scaldare eccessivamente l’impasto, che deve rimanere abbastanza grossolano. L’obiettivo infatti è solo quello di mescolare il burro con farina, ma non fino a ottenere una pasta: si dovranno avere solo delle briciole.
  6. Ora è possibile assemblare il dolce: trasferite le pere con il loro succo in una pirofila da forno precedentemente imburrata, livellando con un cucchiaio per creare uno strato uniforme e cospargetele con il cioccolato tritato.
  7. Infine, ricoprite il tutto con le briciole dell’impasto, distribuendo in maniera uniforme.
  8. Fate cuocere in forno preriscaldato a 190° C per all’incirca 40 minuti oppure finché la crosticina del crumble non apparirà bella dorata.
  9. Sfornate e lasciare intiepidire il crumble, che è ottimo anche gustato tiepido e può essere accompagnato da qualche ciuffo di panna montata o da una crema alla vaniglia.

Consigli e varianti di Primo Chef

Questo dolce vanta origini povere ed è espressione tipica nella cucina creativa di recupero realizzata con gli ingredienti a disposizione. Ne deriva che sono davvero moltissime le possibili combinazioni per la farcitura. Tra le possibili ricette di crumble di pere, il cioccolato generalmente è molto presente, ma si possono trovare versioni alternative che prevedono l’utilizzo di frutta secca o altra frutta di stagione (come non citare il classico crumble di mele?).

L’idea alla base di questo dolce, infatti, è quella di utilizzare quello che si ha in casa per creare un dessert veloce ma gustosissimo. Largo spazio dunque a un pizzico di zenzero in polvere, che si sposa in maniera ottima sia con il cacao che con le pere, ma anche a noci spezzettate, da unire nello strato di cioccolato per dare un tocco in più di croccantezza

Conservazione

Questo dolce goloso è buonissimo da gustare appena pronto e ancora caldo, con il cioccolato fuso che riempie la bocca insieme all’abbinamento con le pere. Se non riuscite a finirlo vi consigliamo di lasciare che si freddi e riporlo in frigorifero per massimo 2-3 giorni. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Insalata di ceci con ricotta e cetrioli

Brutti ma buoni alle mandorle, dei biscotti davvero particolari