Il 2019 è l’anno dedicato alle cucine etniche che stanno diventando sempre più di tendenza per gli appassionati di food. Quali assaggiare?

Lo scorso anno i piatti che provenivano dall’estero più amati erano il poké e il bao. Nel 2019 ancora stanno spopolando i piatti e le cucine etniche, quelle provenienti dall’Africa, dal Vietnam, dalla Russia e da molti altri paesi del mondo.

Le tendenze del food sono sempre in continuo aumento e incontrano i confini più lontani. I piatti sono completamente diversi da quelli tipici della nostra tradizione culinaria, ma sono apprezzati allo stesso modo. Sono ricchi di colori, nuovi sapori e tante spezie poco diffuse in Italia. Scopriamo insieme quali sono i più buoni e quali provare quest’anno.

Quali sono le migliori cucine etniche da provare?

Nel bagaglio delle nostre esperienze culinarie non possiamo farci mancare un piatto proveniente dall’Africa. Questo è il paese simbolo della condivisione e le pietanze originarie di queste zone si mangiano tutti insieme. Il piatto è unico e ognuno mangia con le mani la propria porzione. Ovviamente dobbiamo assaggiare lo zighinì, il piatto di carne e il cous cous, che sta per diventare Patrimonio Unesco dell’umanità.

10 ricette per tenersi in forma

Cucine etniche
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/cibo-naan-curry-asiatici-indiano-2933528/

Non dovremmo mai rinunciare ad un piatto del Vietnam. Questa cucina è ricca di spezie, è piccante e leggera allo stesso tempo. Sono oltre cinquecento i piatti tradizionali che vengono preparati e i più noti sono: il bún chả, la zuppa di vermicelli di riso con maiale arrosto e verdure, e il nem ran gli involtini vietnamiti di carne.

La new entry di tendenza in fatto di food per il 2019 è la cucina della Russia. Un tempo si pensava che si trattasse di una cucina zarista, lussuosa e fatta di piatti nobili e molto conditi. In realtà questo è semplicemente un vecchio pregiudizio. I piatti sono realizzati principalmente con i prodotti che arrivano dalla terra e vanno a ruba le zuppe a base di tuberi, non mancano i pesci e le salse. I piatti da assaggiare assolutamente sono: il blinis, il tipico antipasto fatto di piccole crepes con il caviale e la panna acida, e i pirojki, ovvero i ravioli cotti al forno di carne o pesce.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/cibo-naan-curry-asiatici-indiano-2933528/

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 27-03-2019


Tutto sugli asparagi selvatici (quelli sottili): come pulirli e cucinarli al meglio

Qual è la differenza tra ‘allo scoglio’ e ‘alla pescatora’?