Cuoco a domicilio per le feste: come funziona e prezzi

L’ultimo trend italiano è il cuoco a domicilio per cucinare il pranzo di Natale!

L’ultima tendenza che sta spopolando è quella di chiamare il cuoco a domicilio per farsi preparare il pranzo di Natale!

La richiesta del cuoco a domicilio per preparare il pranzo delle feste negli ultimi due mesi è aumentata del 30%. Quali sono i vantaggi? Va a fare la spesa per voi dopo aver concordato il menù delle feste, cucina tutti i piatti, utilizzando ingredienti di prima qualità con ciò che il territorio offre e inoltre lascia la cucina pulita. Cosa desiderare di più?

Gli home chef si occupano di tutta l’organizzazione del pranzo o della cena. Insieme potete concordare il menù seguendo la stagionalità e allo stesso tempo ricordando le ricette antiche della tradizione. Mentre finite di gustare i vostri piatti che hanno preparato per voi, loro puliscono e sistemano tutta la cucina. Nel frattempo voi potete rimanere seduti a tavola e scambiare due parole con gli ospiti.

Tutto quello che c’è da sapere sul cuoco a domicilio per Natale!

Gli chef a domicilio svolgono una vera e propria professione, in passato è stata anche messa in discussione, poiché si chiedeva la loro regolarizzazione come per i ristoranti. Attualmente la richiesta è cresciuta del 30%, in particolare in questi due ultimi mesi, proprio in occasione delle feste. È stato l’Osservatorio ProntoPro a fornire i dati.

Cuoco a domicilio
Fonte foto: https://pixabay.com/it/ristorante-cucina-chef-cibo-1284351/

Le città in cui gli chef vengono chiamati con più frequenza sono Milano, Roma e Napoli. Si tratta di un’ottima soluzione per tutti coloro che non hanno grandi abilità in cucina, oppure che preferiscono essere serviti e godersi la compagnia degli ospiti.

Una domanda che in tanti si pongono è: quanto costa il cuoco a domicilio? Il prezzo varia, ma si aggira intorno ai 55 euro a testa, con l’aggiunta della spesa che può variare dai 40 ai 100 euro, considerando anche il numero delle persone presenti. Il prezzo di cui stiamo parlando è quello riferito alle feste di Natale e Capodanno, altrimenti è possibile concordare un menù più economico.

Maria Elena Curzio, presidente dell’Associazione nazionale cuoche a domicilio, ha spiegato a La Repubblica: “Una cuoca a domicilio non si limita a cucinare, perché nella scelta degli ingredienti e dei menù cerca sempre di raccontare una storia, valorizzare un prodotto poco noto e riproporre una ricetta antica, a chi nella fretta quotidiana fa la spesa al supermercato“.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/ristorante-cucina-chef-cibo-1284351/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 20-12-2018

X