Dieta detox (3 giorni): menu e come funziona una dieta disintossicante

Previeni i ‘danni’ delle Feste con la dieta detox dei 3 giorni

Se volete eliminare le tossine in eccesso, ritornare in forma e lasciarvi alle spalle stress e spossatezza, la dieta detox fa al caso vostro!

Qualcuno, durante le vacanze, ne approfitta per dedicarsi allo sport e all’attività fisica, mentre per altri le ferie coincidono con il relax assoluto e le vivono come quel momento dell’anno in cui si possono rompere le regole e concedersi qualche vizio in più. Cene fuori, aperitivi, spuntini e magari qualche bicchiere di vino, sono tutti momenti piacevoli ma che sicuramente portano a mettere su qualche chilo di troppo.

Prima delle vacanze (in preparazione) ma anche dopo le vacanze (per rimediare ai danni fatti): è sempre un buon momento per concedersi un periodo di dieta detox.

La dieta disintossicante in questione è un regime alimentare basato essenzialmente sull’assunzione di liquidi e di fibre e l’esclusione quasi completa di grassi e proteine. Siccome apporta uno shock a livello metabolico, è bene seguirla per periodi di tempo brevi, senza esagerare, per scongiurare ripercussioni sgradevoli sulla salute e sul benessere. Disintossicarsi, infatti, funziona, ma solo se lo per un breve periodo, altrimenti, una dieta depurativa finirà col farvi accumulare le scorie invece che eliminarle. Prima di intraprendere questo percorso, in ogni caso, vi ricordiamo di consultare il vostro medico!

Dieta detox: cosa mangiare?

Prima di tutto, per cominciare un percorso disintossicante, cerchiamo di capire quali sono i cibi che comporranno la vostra dieta detox: si tratta di alimenti ricchi di acqua, fibre, sali minerali, vitamine e antiossidanti.

dieta
dieta

È consigliatissimo mangiare molta frutta e verdura, dimenticandoci per un po’ di tutti quegli alimenti che contengono invece grassi e colesterolo, prodotti confezionati, alcolici, salse e caffè. Per renderli più graditi provate con i centrifugati e i frullati di frutta fresca.

Nella lista degli alimenti NO troviamo: glutine, latte e latticini, mais, soia, caffeina, alcool, zuccheri aggiunti e carne rossa, molluschi, riso raffinato, pomodori, peperoni, patate.

È consigliabile assumere almeno una tazza abbondante di thè verde ogni giorno, magari al posto del caffè, che è proibito. Anche lo zenzero, preparato come infuso o decotto è molto utile anche perchè aiuta ad aumentare le difese naturali e a combattere malanni come il raffreddore.

Da non sottovalutare anche le spezie, in particolare la curcuma che ha il potere di purificare il fegato e molte qualità antinfiammatorie e antiossidanti.

Dieta sgonfiante detox: 3 consigli indispensabili

Ma una perfetta dieta purificante non è niente se non viene affiancata ad uno stile di vita salutare. Vi lasciamo quindi dei consigli da portare sempre con voi, anche una volta terminato il vostro percorso detox!

Bere molta acqua è sempre importante, ma a maggior ragione se state seguendo questa dieta dei tre giorni. Potrà sembrarvi una banalità, ma bere molto è uno dei metodi più efficaci per espellere tossine, riossigenare la pelle ed eliminare il senso di stanchezza e spossatezza.

Detox in inverno
Detox in inverno

• Fate attività fisica, sopratutto attività aerobica che attivi la sudorazione, uno dei principi più efficaci per espellere le tossine dal vostro corpo. Chiaramente, mangiando poco non avrete energia per affrontare una maratona: preferite yoga e camminate, ma non state ferme!

• Infine, cercate di dormire molto e a cicli regolari. Riposarsi per almeno sette ore e mezza è uno dei modi migliori per cominciare la giornata con energia e positività!

Dieta detox: menu

Le ricette suggerite per la dieta detox sono composte da piatti unici, smoothies, zuppe e pudding. Ovviamente, è evidente la carenza di vari principi nutrizionali e l’eccessiva presenza di fibre e zuccheri: non è un regime equilibrato, non va seguito per più di 3 giorni e solo da chi non ha altri problemi di salute.

Per colazione è perfetto un pudding fatto con 1/4 di tazza di semi di chia, 1/4 di latte di mandorle, un pizzico di cannella e frutta fresca a scelta (che deve costituire circa il 50% del pasto).

Un ottimo spuntino? Un frullato preparato con latte di cocco fresco, 1/4 di pugno di coriandolo fresco tritato grossolanamente e 1/5 di tazza di succo d’aloe. Sono concessi snack come il burro di noccioline, l’hummus o la guacamole, ma in quantità ridotte.

Invece, il pranzo e la cena della dieta detox sono: 60% verdure, al 20% legumi e al 20% cereali, pseudocereali o tuberi. Si può, infine, insaporire il tutto con spezie, succo di limone e piccoli semi oleosi.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 04-12-2019

X