Ingredienti:
• 3 uova medie a temperatura ambiente
• 1 cucchiaino di mele
• 7 cucchiai di acqua
• 60 g di zucchero bianco semolato
• 170 g di farina gluten free
• un cucchiaino di lievito per dolci in polvere vanigliato
• nutella q.b. per farcire (facoltativo)
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 15 min

Ecco come preparare i dolcetti giapponesi in versione gluten free: i dorayaki senza glutine sono pronti per essere scoperti.

Gli appassionati di manga e anime li hanno sognati per una vita. I dorayaki sono dolci giapponesi simili a pancake sovrapposti, e farciti di marmellata di fagioli rossi Azuki, spesso rappresentati come goloso premio per i protagonisti dei cartoni animati. Ora non solo è possibile ricreare questi dolci veloci nella cucina di casa propria senza dover andare nelle lontane terre del Sol Levante, ma esiste anche un ricetta dei dorayaki senza glutine.

Le ricette giapponesi senza glutine non sono facili da trovare, ma con qualche variante, risultano essere buone come le originali, che potreste ordinare in un tipico konbini napponico. Provate i dorayaki senza glutine e lattosio con un ripieno goloso, come una crema al cioccolato, una nocciolata spalmabile, o una marmellata di frutti rossi.
Per il vostro dorayaki senza glutine con farine naturali usate delle fatine gluten free, come quella di riso, di mandorla o simili. Basta calibrare la ricetta a proprio piacere.

Quella che vi proponiamo, vi garantiranno dei pancake giapponesi senza glutine deliziosi!

10 ricette per tenersi in forma

Dorayaki senza glutine
Dorayaki senza glutine

Preparazione della ricetta dei dorayaki senza glutine

  1. In un recipiente capiente rompete le uova e sbattetele con lo zucchero, con l’aiuto di una frusta, fino a quando il composto non si sarà schiarito e riempito di bollicine di aria.
  2. Aggiungete il miele e girate con frusta fino ad incorporarlo.
  3. Unite adesso l’acqua e il lievito.
  4. Aggiungete a poco a poco la farina e aiutandovi con la frusta, formando una pastella densa.
  5. Mettete sul fuoco una padella appena unta di olio di semi, o burro.
  6. Quando la padella è calda, versate una generosa cucchiaiata di composto, e allargatelo in modo circolare.
  7. Quando vedrete in superficie crearsi delle bolle dell’impasto è ora di girarlo. Cucinate a fuoco basso per circa 2 minuti per lato o fino a doratura.
  8. Girate di nuovo l’impasto e controllate che sia cotto. A questo punto potete metterlo in un piatto, e continuare a fare dorayaki finché l’impasto non sarà finito.
  9. Infine, spalmate la vostra marmellata o crema prescelta su un pancake, e richiudete con un altro intrappolando la farcitura. Sono pronti per essere mangiati.

Insomma, come avete visto a parte la farina, la ricetta è pressoché identica a quella originale.

Conservazione

Questi dolci giapponesi, si conservano in frigo per un paio di giorni in un contenitore ermetico.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 21-12-2021


Lenticchie in umido: ecco come cucinarle per un risultato perfetto!

La rocciata umbra ha un sapore straordinario!