Erbazzone reggiano

Erbazzone reggiano: ricetta perfetta per preparare una torta salata a base di bieta e pancetta. Perfetta anche per un picnic o come piatto unico.

chiudi

Caricamento Player...

L’erbazzone reggiano, conosciuto anche con il nome dialettale di scarpazzone, rustica e gustosa. Un guscio di pasta brisèè racchiude il ripieno a base di bieta, prezzemolo, cipollotti, parmigiano e pancetta.

L’ideale è preparare questa torta salata verso la fine di giugno quando la bieta di stagione.

L’erbazzone già cotto può essere conservato in frigorifero all’interno di un contenitore a chiusure ermetica o ben coperto con la pellicola trasparente per alimenti per due giorni.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 60′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

Ingredienti per preparare l’erbazzone reggiano (per 6 persone)

  • 1 rotolo di pasta brisèè
  • 1,5 kg di bieta
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • 120 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
  • 180 grammi di pancetta
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 cipollotti
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
Erbazzone reggiano
https://it.pinterest.com/pin/297730225341371376/

Preparazione dell’erbazzone reggiano

Per preparare l’erbazzone reggiano iniziate iniziate lavando accuratamente la bieta poi lessatela in abbondante acqua salata. Quando sarà pronta scolatela e strizzatela in modo da eliminare tutta l’acqua in eccesso. Successivamente tritate il prezzemolo insieme all’aglio e tagliate la pancetta cubetti.

Ponete un’ampia padella antiaderente sul fuoco e fate rosolare per qualche minuto aglio, prezzemolo e pancetta. Unite poi i cipollotti e quando saranno ben dorati unite biete, parmigiano, sale e pepe. Mescolate bene e fate cuocere ancora per qualche minuto.

Srotolate la pasta brisèè e farcite una parte con il ripieno di erbette. Chiudete bene in modo da formare una sorta di calzone e sigillate i bordi aiutandovi con i rebbi di una forchetta. Bucherellate la superficie. Infornate in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti circa o comunque fino a completa doratura.

Sfornate e lasciate intiepidire per qualche minuto prima di servire. Buon appetito!

Se questa ricetta vi è piaciuta potete provare anche l’erbazzone fritto.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/297730225341371376/