Ernst Knam ha incontrato Papa Francesco: l’emozione del pasticcere e la torta che gli ha portato in dono.

Nella sua carriera il pasticcere e giudice di Bake Off Italia, Ernst Knam, ha preparato torte e dolci per tantissime autorità, vip ed eventi importanti: la sua maestria nella pasticceria e, più in particolare, con il cioccolato, sono un biglietto da visita che lo hanno fatto diventare uno dei pastry chef tra i più apprezzati in Italia. Tutti vogliono conoscere Knam, o mangiare un suo dolce a prescindere dal costo, ma questa volta è stato proprio il pasticcere ad emozionarsi durante un incontro speciale… ma con chi? Lo ha condiviso nelle sue storie così come il dolce che gli ha portato in dono.

Ernst Knam
Ernst Knam

10 ricette detox per tornare in forma

L’incontro emozionante di Ernst Knam

Occhi lucidi, emozione alle stelle, negli scatti condivisi in un post su Instagram Ernst Knam si mostra molto emozionato e grato di essere riuscito a incontrare Papa Francesco e portargli in dono un dolce personalizzato.

“Uno di quei momenti che non dimentichi facilmente. Un’emozione immensa!”, ha scritto il pastry chef prima di descrivere i dolce che ha portato in dono al Santo Padre. “Oggi ho incontrato Papa Francesco e ho potuto donargli una Sacher rivisitata al gusto dulce de leche, personalizzata ispirandomi alle sue origini argentine”.

Non solo una rivisitazione della sua amata torta Sacher, ma anche una decorazione attenta e curata nei minimi dettagli: i simboli della Chiesa riprodotti fedelmente, una scritta in latino: “miserando atque eligendo” che significa “pietà e scelta”. E una scritta, questa volta in italiano, tutto intorno la circonferenza del dolce che recita: “Preghiamo per lei”.

I dolci del pasticcere per Natale

Le torte del pastry chef sono fantastiche, tantissime le condivide direttamente sul suo profilo Instagram o quello ufficiale della pasticceria, in alternativa si possono trovare sul sito, nella sezione dedicata dove si possono trovare tutti i prezzi.

C’è una sezione dedicata anche per il periodo di Natale, con tantissime proposte sia dolci che salate. Le più scenografiche sono sicuramente:

Babberello delle feste a 65 euro. Completamente confezionato manualmente utilizzando cioccolato fondente, l’albero è ricoperto con uno spruzzo di burro di cacao verde e adornato con brillantini dorati commestibili.
Frosty a 28 euro. Creato impilando tre sfere in cioccolato fondente Perù Pachiza 70% in modo sinuoso. La sciarpa, gli occhi, il naso e il cappellino sono modellati con pasta di zucchero.
Jack e Sally a 28 euro l’uno. Sally è stata realizzata con una sfera di cioccolato al latte, ricoperta da uno spruzzo di burro di cacao turchese e brillantini argento, presenta diverse incisioni decorative. Gli occhi sono formati da cioccolato bianco, mentre i capelli e la bocca sono modellati in cioccolato fondente plastico. Il fiocco di neve sui capelli è realizzato in pasta di zucchero. Invece Jack è una sfera di cioccolato al latte, rivestita con uno spruzzo di burro di cacao bianco e decorata con varie tecniche incisorie. Il cappellino è stato creato utilizzando pasta di zucchero.
L’omino di cioccozenzero a 30 euro. Creato completamente utilizzando cioccolato fondente e ricoperto con uno spruzzo di miscela al fondente, il piccolo uomo è ornato da dettagli realizzati in pasta di zucchero e cioccolato bianco tinto.
L’alberello neve Pollock a 95 euro. Creato con una camicia di cioccolato fondente proveniente dal Perù, precisamente Pachiza 70%, decorato con variazioni di cioccolato al latte e bianco.

E tanti altri… tra cui il Knamettone 2023, purtroppo già sold out.

Leggi anche
Chi è Ernst Knam, il pasticcere tedesco innamorato della famiglia (e di Bake Off)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 14-12-2023


Chi è il giudice di MasterChef più severo? La confessione degli chef

Tra bontà e tradizioni, arrivano i Mercatini di Natale di Brunico 2023