La faraona arrosto con la verza è un secondo piatto molto importante, da servire soprattutto nelle occasioni speciali.

La faraona arrosto con la verza fa subito pensare alle feste natalizie, dove si gustano piatti pesanti e dal sapore ricco. In realtà qualunque domenica dell’anno è adatta per preparare questo succulento piatto.

La faraona andrà arrostita con del vino rosso, che le darà un sapore ancora più corposo, e avrà un condimento a base di cavolo verza, che conferirà un tocco di freschezza alla preparazione.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 1 h

TEMPO DI PREPARAZIONE: 40′

INGREDIENTI: *6 persone*

  • 1 faraona
  • 2 cipolle
  • 2 bicchieri di vino rosso
  • 4 foglie di alloro
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 1/2 cavolo verza
  • olio evo
  • sale
  • pepe

PREPARAZIONE:

Per preparare la vostra faraona arrosto con la verza, disossate la faraona, rimuovete la pelle, tagliatela a pezzi e pulitela. Fate preriscaldare il forno a 180° e nel frattempo mettete a scaldare il brodo vegetale. Prendete una pentola che vada bene sia per la cottura in forno che per quella sul fornello.

Tritate finemente le due cipolle e fatele imbiondire, dopodiché rosolate i pezzi di faraona e lasciateli insaporire nella cipolla. A questo punto potete aggiungere il vino rosso, le foglie di alloro, e successivamente il brodo. Lasciate sobbollire, aggiustando di sale e di pepe.

Scottate le foglie di verza tagliate a strisce e poi scolatele e unitele alla faraona.

Spegnete il fornello, coprite la pentola e ponetela nel forno a terminare la cottura (circa 40 minuti), finché non risulterà pronta.

Servite la vostra faraona arrosto con la verza insieme a un bicchiere di buon vino rosso.

BUON APPETITO!

Fonte foto: Flickr

0/5 (0 Reviews)

Pancakes ai mirtilli

Passatelli al sapore di mare