Fashion e Food: 4 brand che utilizzano il cibo nei vestiti

Moda e cibo: i brand che utilizzano il food nelle proprie creazioni!

Alla Settimana della Moda di Milano abbiamo visto alcuni brand che hanno unito Fashion e Food nelle creazioni. Ecco chi sono gli stilisti e le loro idee!

Durante la Fashion Week di Milano che è appena trascorsa alcuni brand hanno unito Fashion e Food per dare vita a delle creazioni davvero originali. Inoltre gli stilisti avevano alcuni temi a cuore che hanno voluto evidenziare. Tra questi troviamo: il rispetto per l’ambiente, l’ecosostenibilità, i legami con la stagionalità e ovviamente la voglia di lasciare a bocca aperta chi osserva.

Questa osservazione del cibo, nella Settimana della Moda non si era mai vista prima. Il legame fino ad ora era stato lontano e di due mondi opposti. Ma grazie a quattro famosi brand stranieri abbiamo scoperto una contaminazione unica. Ecco chi sono e cosa hanno realizzato.

Fashion e Food design alla Settimana della Moda di Milano!

Il brand americano Older Brother ha osato con i funghi chaga. Tra i sostenitori del progetto conosciamo Gisele Bündchen che appoggia il progetto eco-conscious. La donna si è fatta intervistare da Vogue con indosso una t-shirt della collezione, in cotone organico giapponese tinta a mano. Gli abiti dello stilista sono fatti con prodotti naturali e commestibili, come la curcuma, la carta di riso e i funghi chaga.

Fashion e Food
Fonte foto: https://www.instagram.com/leeanntheman/

La stilista Leeann Huang è stata conosciuta con un concetto particolare di moda. Infatti crea capi commestibili. I suoi abiti non durano nel tempo, ma si possono mangiare. Ha creato maglie con gelatina e cioccolato e pantaloni di rete con fette di arance essiccate incastonate. In merito ha spiegato:

Volevo che i miei vestiti fossero surreali e confondessero le persone chiedendosi se fossero reali“.

Lo stilista Zeynab Izadyar ha creato capi ispirati al packaging del cibo persiano, a quello del dal riso fino alle bustine di tè. Il suo stile si ispira alla cucina iraniana e a quella persiana, dando ai capi un significato politico di uguaglianza.

Infine Keef Palas ha creato dei gioielli che non durano nel tempo, poiché sono prodotti con alimenti e tendono a deteriorare. Tra questi troviamo orecchini fatti con l’aglio e altri bijoux realizzati con: peperoncini, noci, olive e molto altro. Inoltre per l’occasione è stato creato un gelato ispirato a Giorgio Armani, di colore grigio e in edizione limitata.

Fonte foto: https://www.instagram.com/leeanntheman/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 26-02-2019

X