E’ partita la nuova edizione della kermesse in cui la città di Ferrara mette in mostra le sue eccellenze culinarie. Tante le attività e i nomi di spicco.

Là dove il Po si getta nel mar Adriatico, brulica un territorio colmo di ingredienti buoni e genuini, di tradizioni culinarie antiche e sempre attuali, e di persone accoglienti e pronte a far festa. Per questo, il Ferrara Food Festival è un evento imperdibile: tantissime le attività pensate per l’edizione del 2023, da esposizioni a show cooking, fino a convegni e rivisitazioni storiche. E non mancano nomi di spicco del mondo della cucina italiana. Scopriamo insieme i dettagli.

Date e location della manifestazione

cappellacci Ferrara

E’ il centro storico di Ferrara ad accogliere espositori, chef, appassionati e visitatori per questa manifestazione all’insegna delle eccellenze del territorio. La città estense si riempie, come ogni anno, di banchetti pieni di prelibatezze, spettacoli itineranti e di spazi appositamente allestiti per dimostrazioni di cucina e conferenze, mantenendo la sua cornice storica unica. Da piazza Trento Trieste, a piazza Savonarola, fino a piazza Municipio e al Castello estense, tutto parla di quel bagaglio culturale la città – ultima dimora di Ludovico Ariosto – si porta dietro.

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

Le danze hanno avuto il via nella giornata del 1 novembre 2023, ma andranno avanti fino a tutto il primo weekend di novembre, per terminare domenica 5. Si tratta quindi di cinque giorni di divertimento, dove numerosissimi eventi si susseguono dalle 9 del mattino alle 20 di sera.

Il programma del Ferrara Food Festival 2023

Un inizio col botto per la kermesse gastronomica ferrarese: dopo l’apertura degli spazi espositivi – divisi peraltro tra prodotti tipici della città in piazza Trento Trieste e specialità delle altre regioni italiane nelle piazze Savonarola e Castello – la città si è presto animata, tra il curioso “Processo alla pera dell’Emilia Romagna IGP” e la “Champions League del Tortello di Zucca” all’ultimo colpo di mattarello. Un ospite d’eccezione ha poi ritirato il premio Ambasciatore del Gusto 2023 e ha regalato a tutti uno showcooking esclusivo: stiamo parlando del Maestro Pasticcere Iginio Massari.

Ma le sorprese non sono finite. Dalla seconda giornata in poi, sarà possibile infatti prendere parte alle numerose degustazioni, e perdersi tra il famoso pane della zona, il pasticcio ferrarese, oppure qualche forchettata di pesce locale. Ogni sera si avrà poi la possibilità di sorseggiare un inedito drink creato apposta per l’occasione, come aperitivo. Tra una band itinerante ed un carillon vivente, i visitatori potranno anche ammirare la maxi scritta “FERRARA”, che verrà realizzata con un prodotto tipico della città, ma ancora segreto, e i maxi caplìt e maxi cappellaccio che verranno preparati dalle sfogline dell’Accademia della Sfoglia ed esposti come sculture.

Leggi anche
Cappellacci di zucca al ragù: un imperdibile piatto della tradizione emiliana

Ancora, interessantissimi saranno gli incontri realizzati con il Dipartimento di Medicina clinica sperimentale dell’Università di Ferrara, volti a portare consapevolezza sulla corretta alimentazione per la prevenzione o la cura di malattie. Un volto noto della tv, il critico e scrittore Edoardo Raspelli, sarà poi presente in piazza Municipio per intervistare e presentare al pubblico alcuni tra gli chef più interessanti del panorama attuale.

E non possiamo non citare la rievocazione storica che rimetterà in scena il matrimonio di Lucrezia Borgia e Alfondo d’Este, i signori della città, accompagnati da sbandieratori, dame, cavalieri e giullari, per immergere tutti i presenti nell’atmosfera rinascimentale. Infine, una famosa Lucrezia dei nostri giorni, l’attrice Lante della Rovere, sarà presente sabato 4 novembre per ritirare il premio Diamante Estense 2023, conferito al docufilm “L’incantevole Lucrezia Borgia”, di cui è protagonista, per l’omaggio che fa alla città estense.

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 02-11-2023


Leonardo DiCaprio e Lewis Hamilton arrivano a Milano… con il loro ristorante vegano!

Come conservare le olive sotto sale: la ricetta e i metodi più efficaci

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti