Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 3 uova
• 60 g di olio extravergine di oliva
• 60 g di vino bianco secco
• 1 pizzico di sale
• 1 pizzico di zucchero
• 125 g di pecorino
• 125 g di rigantino
• 2 cucchiai di parmigiano
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 80 min

Il fiadone abruzzese è una sorta di torta salata farcita con uova e formaggi tipica del periodo di Pasqua. Ecco la nostra ricetta.

Il fiadone è una ricetta tipica dell’Abruzzo preparata in origine solo in occasione della Pasqua, poi la sua bontà ha fatto sì che fosse possibile gustarlo anche durante il resto dell’anno. D’altronde è davvero impossibile resistere a questo rustico (talvolta preparato sotto forma di fagottino) farcito con uova e formaggi.

Il fiadone salato abruzzese è una ricetta tipica del litorale mentre nell’entroterra si tende a preferire la variante dolce del fiadone. Esistono diverse varianti del fiadone che riguardano non solo la forma, ma anche il ripieno. La base è sempre quella dei formaggi ma talvolta si trovano con la ricotta, talaltra con il rigantino (un formaggio a pasta dura). Alcune versioni poi aromatizzano e colorano l’interno con l’aggiunta dello zafferano. Insomma: sono davvero moltissimi i modi in cui è possibile preparare questa ricetta. Ecco il nostro!

9 ricette autunnali per la tua tavola

Fiadone abruzzese
Fiadone abruzzese

Come preparare la ricetta del fiadone salato abruzzese

  1. Cominciate dall’impasto: mescolate in una ciotola la farina, un uovo, un pizzico di sale e lo zucchero.
  2. Aggiungete poi un uovo sbattuto e cominciate a mescolare.
  3. Incorporate anche l’olio e il vino e, una volta che l’impasto si sarà rassodato, finitelo di lavorare sulla spianatoia. Dovrete ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  4. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per un’ora.
  5. Nel frattempo preparate il ripieno mescolando in una ciotola l’uovo rimasto, il pecorino, il rigantino e il parmigiano.
  6. Una volta che l’impasto avrà riposato, stendetelo fino a raggiungere uno spessore di un paio di millimetri.
  7. Trasferitelo in uno stampo per crostata, lasciando i bordi in eccesso ricadere all’esterno.
  8. Versate il ripieno a base di formaggi, livellatene la superficie e ripiegate i lembi in eccesso.
  9. Cuocete a 170°C per un’ora e 20 minuti, poi lasciatelo raffreddare completamente prima di servirlo.

Come accennato, il fiadone ha un corrispettivo dolce, ma esiste anche il soffione dolce, ugualmente delizioso.

Conservazione

Il fiadone abruzzese si conserva in frigorifero per 2-3 giorni ma se ne consiglia il consumo a temperatura ambiente.

0/5 (0 Reviews)
Pasqua Ricette al forno

ultimo aggiornamento: 05-03-2021


Biscotti senza burro e uova: light ma con gusto

Biscotti al burro con il Bimby: perfetti se siete di corsa