Torna la Fiera di Sant’Orso di Aosta con l’edizione 2024, un programma ricco di eventi vi aspetta tra le vie del centro.

Anche quest’anno torna la Fiera di Sant’Orso di Aosta con tantissimi espositori pronti a portare per le strade della caratteristica cittadina della Valle d’Aosta prodotti artigianali della tradizione. Gli espositori anche per l’edizione 2024 porteranno prodotti realizzati con cura e maestria: dalle classiche lavorazioni in legno all’oggettistica fino alle opere in ferro, rame, ceramica, vetro e pizzi. La Fiera non è solo però un luogo in cui trovare oggetti particolari e originali, ma è anche un’opportunità per vivere e assaporare i sapori, i profumi e gli usi della tradizione popolare. Non mancano infatti gli spettacoli folkloristici e le degustazioni di ogni tipo. Vediamo quindi nel dettaglio tutte le informazioni sulla Fiera di Sant’Orso nel cuore di Aosta!

piazza municipio di Aosta
Piazza di Aosta

10 ricette detox per tornare in forma

Fiera di Sant’Orso di Aosta: date, orari, luogo

La Fiera di Sant’Orso è un evento unico della regione della Valle d’Osta. Secondo la leggenda la prima edizione risale all’anno 1000 quando il Santo, un uomo vissuto prima del IX secolo, era solito distribuire davanti la Chiesa di Sant’Orso indumenti e sabot – le tradizionali ciabatte in legno – ai più poveri. Nel corso degli anni poi l’usanza si è trasformata in una vera e propria festa e ha raggiunto l’estensione e le caratteristiche che conosciamo noi oggi. Ma veniamo al dunque, quando e dove si trova la Fiera di Sant’Orso?

Innanzitutto gli espositori sono collocati lungo il centro della città di Aosta. Per quanto riguarda le giornate, la Fiera di Sant’Orso con i tantissimi artigiani e le loro bancarelle, è martedì 30 e mercoledì 31 gennaio 2024. Le informazioni specifiche sono inserite sul sito ufficiale.

Andando più nello specifico da domenica 28 a mercoledì 31 gennaio 2024 è presente anche l’Atelier des Metiers, in questo caso il focus è sulle aziende professioniste che con i loro stand fanno conoscere i prodotti della tradizione. Infine un padiglione interamente dedicato al cibo presenta aziende del settore alimentare della Valle d’Aosta. È aperto da domenica 28 a mercoledì 31 gennaio 2024. Per il 28 e 29 gennaio 2024 l’orario è dalle 10:00 alle 19:00, mentre per il 30 e il 31 va dalle 8:00 alle 19:00.

Cosa si può alla Fiera di Sant’Orso

vin brulè fiera mercatini Natale
Vin brulè fiera

La Fiera di Sant’Orso è l’evento ideale per entrare nel vivo della tradizione valdostana. Largo spazio dunque ai prodotti dell’artigianato della regione, in particolare modo sculture, oggetti e opere realizzate in legno. Ma anche magnifici lavori realizzati in pietra ollare, rame, ferro, ceramica, tessuti e pizzi. Non può mancare poi il cibo e il buon bere tipico di queste terre di montagna. Ai prodotti agroalimentari è dedicato un intero padiglione! Presso il padiglione enogastronomico si possono trovare tantissime tipologie di prodotti che vanno da quelli lattiero-caseari di vario genere – yogurt, latte, formaggi -, carni, salumi e affettati vari, dolci, miele e marmellate ai prodotti freschi come frutta e verdura.

Leggi anche
Mousse di yogurt, miele e noci

Un’ultima interessante informazione da sapere riguarda la festa della Veillàveglia in dialetto valdostano – che anima il centro di Aosta il 30 gennaio dalle ore 19:00. Tra cori, spettacoli, gruppi folkloristici, ma anche vin brulè, brodo caldo e degustazioni varie, è un momento di festa da non perdere!

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 02-01-2024


È tornato Veganuary: cos’è il mese vegano che vuole salvare gli animali (e il pianeta)

Sagra del Casoncello di Pontoglio 2024: tra tradizione e festa