Ingredienti:
• 300 g di philadelphia
• 60 g di zucchero a velo
• 1 bustina di vanillina
• 100 g di panna
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 5 min

Preparare il frosting al Philadelphia è davvero semplice: bastano pochi ingredienti per realizzare una crema per cupcake e torte davvero deliziosa.

Quando parliamo di frosting, il primo a venirci in mente è quello al burro che, nelle ricette anglosassoni, viene solitamente utilizzato per decorare cupcake e farcire torte. Il quantitativo di calorie di quella ricetta è inimmaginabile ed è per questo che in molti preferiscono optare per il frosting al philadelphia.

Questo versatile formaggio spalmabile, per via della sua consistenza, è ideale per creare una crema densa perfetta per la pasticceria. Più delicato ma ugualmente delizioso, il frosting al Philadelphia si prepara con pochissimi ingredienti in meno di 10 minuti. Potete anche arricchirlo con della nutella o colorarlo con dei coloranti in gel: il risultato sarà sempre perfetto!

9 ricette autunnali per la tua tavola

Frosting al Philadelphia
Frosting al Philadelphia

Come preparare il frosting al Philadelphia

  1. Per prima cosa montate la panna con le fruste elettriche a neve ben ferma.
  2. In una ciotola a parte montate anche Philadelphia, zucchero a velo e vanillina.
  3. Incorporate a quest’ultimo la panna con dei movimenti delicati dal basso verso l’alto, per evitare di smontarlo.
  4. Trasferite la crema per cupcake al Philadelphia ottenuta in una tasca da pasticcere munita di beccuccio e riponetela per un’oretta in frigorifero.

Il frosting al philadelphia è pronto per essere utilizzato sia sui cupcake che all’interno delle torte farcite. Tutti rimarranno incantati dal suo sapore delicato.

Come accennato nell’introduzione, potete rendere il vostro frosting diverso di volta in volta: aggiungete due cucchiai di nutella o uno di cacao amaro per ottenere una versione al cioccolato oppure qualche goccia di colorante per personalizzare i cupcake in base alle occasioni. Potete anche sostituire la vanillina con altri aromi come la scorza del limone, l’essenza di fiori di arancio o l’estratto di mandorle. Insomma, via libera alla fantasia!

Il fatto poi che in commercio esistano anche le versioni senza lattosio e light, vi permette di ampliare ulteriormente la gamma di dolci che potete preparare.

Conservazione

Potete conservare il frosting al Philadelphia per 2-3 giorni in frigorifero.

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 04-10-2021


Vi sveliamo i migliori segreti per una veloce zucca intera al forno!

Zuppa di funghi vegana: un piatto autunnale veloce e delicato