Speziati, morbidi e vanno a ruba. I gamberi pepati, con mix di pepe nero rosso e verde, sono buonissimi da mangiare tiepidi e rigorosamente con le mani

I crostacei sono un tipo di pesce molto apprezzato, si cucinano velocemente e piacciono molto, provate subito a preparare i gamberi pepati con granella di nocciole.

DIFFICOLTÀ 1

COTTURA 15′

TEMPO DI PREPARAZIONE 10′

Ingredienti gamberi pepati con granella di nocciole (4 persone)

  • 500 g di gamberi
  • tris di pepi in grani: rosso, nero e verde
  • 80 g di granella di nocciole
  • un bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • un pezzo di zenzero fresco
  • prezzemolo fresco
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale q.b.

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

Gamberi pepati

Preparazione gamberi pepati con granella di nocciole

Preparare questo piatto finger food di gamberi con mix di pepi è davvero semplice e gustarli è una soddisfazione

Cominciate pulendo i gamberi così: togliete tutta la buccia e eliminate la parte nera, che è l’intestino, incidendo con delicatezza il dorso con un coltello e poi, con l’aiuto di uno stecchino, tirate fuori il filetto nero. Lavateli sotto acqua corrente e metteteli a colare in un colino (va benissimo quello che usate per la pasta)

Pulite l’aglio lasciandolo intero, togliete la buccia alla radice di zenzero e tagliatela a pezzetti molto sottili, mettete questi due elementi in una padella antiaderente ampia con una base di olio extra vergine e fate soffriggere tutto a fiamma moderata.

Quando aglio e zenzero saranno dorati, eliminate l’aglio e versate tutti i gamberi in padella, aggiungete sale e il tris di pepe macinato al momento e, dopo pochi minuti aggiungete il vino, alzando temporaneamente la fiamma per far sfumare l’alcool. Lasciate cuocere ancora a fuoco moderato.

Nel frattempo lavate il prezzemolo fresco e staccate le foglie con le mani, lasciandole intere. Tostate velocemente la granella in un pentolino ben caldo, facendo attenzione a non farla bruciare. Conservate la granella in una ciotola.

Quando i gamberi saranno cotti – rispettate i tempi di cottura, ci vuole davvero poco tempo per cuocerli bene evitando di farli diventare gommosi – trasferiteli tutti in una teglia da portata, distribuite sopra il prezzemolo e la granella e servite.

Per le vostre cene speciali vi consigliamo l’articolo Ricette sfiziose per cena: cinque idee per un’estate gustosa.

Fonte foto: pinterest.com/pin/553802085416251179/

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 15-06-2017


Risotto ai fiori di zucca, gamberi e ‘nduja

Biscotti ai tre gusti