Gelato al peperoncino da bocca in fiamme!

Con la bella stagione arriva anche la voglia di sperimentare, e perchè non provare questo gelato al peperoncino: bruciante!

chiudi

Caricamento Player...

Se la vostra voglia di gelato, con le belle giornate è tornata in modo prepotente a farsi sentire, potreste volerne provare uno insolito: il gelato al peperoncino. E’ quello che ha pensato la gelateria americana di Chip Hearn: siccome di gelati dai gusti strani ce ne sono molti, perchè non portare la sperimentazione al nuovo livello? La gelateria Ice Cream Store Rehoboth, nel Delaware, merita una menzione speciale per il gelato al peperoncino più piccante e particolare mai creato. Il gusto innovativo è fondamentalmente un gelato alla vaniglia con striature di fragola, a cui vengono incorporati alcuni dei peperoncini più piccanti del mondo.

Un gusto di gelato degno di Mike Tyson

Secondo chi l’ha provato, al primo boccone si prova un “profondo, ricco, cremoso gusto di vaniglia con un pizzico di dolce in più”, che è subito seguito da “un colpo in bocca degno di Mike Tyson di calore bruciante”.

La particolarità di questo gelato sta proprio nella qualità di peperoncini utilizzata: sono così piccanti che in alcuni villaggi dell’India di cui sono originari gli abitanti li sfruttano per tenere gli elefanti lontani, strisciandoli sui recinti.

Gli americani, si sa, prendono sempre ogni precauzione dal punto di vista legale, e infatti per assaporare l’insolito gelato è necessario firmare una liberatoria.

Tutti i coraggiosi devono ammettere di essere preparati per un bruciore che resterà più tempo di quel che vorreste”. Chi firma ovviamente dichiara di essere in buone condizioni di salute, e di assumersi ogni sorta di responsabilità.

Inoltre, non è consigliato nè consentito a nessuno che non abbia ancora compiuto 18 anni, o che abbia superato i 65 anni.

Chip Hearn è uno dei soci della gelateria e questo gusto non è la sua prima stranezza: in passato aveva anche creato dei gusti come lo Zombie, Spinaci, Coca Cola, Sangria.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!