Il gelato alla cannabis: un gusto stupefacente

Come fare un infuso vegan disintossicante

E’ appena stato lanciato il gelato alla cannabis: sarà la novità più gustosa dell’estate, ed è molto più sano di quanto crediate

E’ arrivato il gelato alla cannabis, e si prospetta la novità giù gustosa in vista dell’estate, ma non allarmatevi: il gelato non conterrà il principio attivo stupefacente, il THC, che è illegale, e completamente assente. Potrà essere degustato, per ora, solo in due gelaterie in provincia di Savona: la Perlecò di Alassio e la U Magu di Pietra Ligure, ma le varianti soddisferanno tutti: troverete ghiaccioli, granite, sorbetti per vegani, e presto arriverà anche un composto per prepararlo a casa con la gelatiera.

Nasce dall’iniziativa di Canapa Ligure, un’associazione che promuove i gli effetti benefici della canapa.

Secondo i suoi produttori il gelato ai semi d’erba è buono e fa bene: i semi della canapa contengono molti acidi polinsaturi che li rendono utili per prevenire disturbi come l’arteriosclerosi, il colesterolo, l’artrosi, le malattie del sistema respiratorio, eczemi, acne e i disturbi cardiovascolari. I semi di canapa sono davvero una medicina naturale e un’assunzione costante può contribuire a mantenere in buona salute diverse ghiandole e muscoli e rinforzare il sistema nervoso.

Uno dei promotori più famosi sugli effetti benefici della canapa per la salute fu Lester Grinspoon, psichiatra e docente emerito all’Università di Harvad che, nei suoi studi, sosteneva la validità dell’uso terapeutico della cannabis.

Di recente, in molti stanno riscoprendo la canapa, apprezzandone le proprietà benefiche: essa infatti si compone di ben 22 aminoacidi di cui 8 essenziali, può servire per moltissimi usi e, dal punto di vista terapeutico, è efficace per curare numerose malattie. E’ molto richiesta anche nel settore delle industrie tessili, e in ambito alimentare per i suoi effetti benefici per l’organismo, che nulla hanno a che spartire con quelli stupefacenti.

E’ stata una sfida perché l’erba ha un odore molto forte, e il gusto può risultare sgarbato se non si trova il giusto equilibrio, ma non ci siamo arresi, e finalmente siamo pronti a presentare questa nuova esperienza gastronomica” dichiarano i proprietari.

Fonte immagine: Facebook

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 16-04-2016

Giulia Drigo