Il cioccolato fondente fa bene: ecco le ragioni più buone per mangiarlo

Il cioccolato fondente è forse l’alimento più amato al mondo, e mangiarlo non è sempre un peccato, anzi.

Mangiare cioccolato non è solo cedere a una debolezza del palato, e dimenticare per un po’ quello che ci circonda, ma è anche un beneficio per il corpo, se lo si mangia nei modi e nelle quantità corrette.

Ottobre, tra l’altro, è il mese del cioccolato, visto che il 12 ottobre si festeggia il ChocoDay, ed è proprio in questo mese che prende il via la manifestazione più famosa dedicata al cioccolato, ovvero l’Eurochocolate, il festival che si svolgerà a Perugia dal 16 al 25 ottobre.

Tornando ai motivi per cui il cioccolato è tutt’altro che da demonizzare, cominciamo col dire che una tavoletta di cioccolato da 100 grammi corrisponde a circa 500 calorie, per cui concedersene uno o due quadratini dopo il pranzo non è un peccato, neanche se siete a dieta.

Cioccolatini con mandorle e fiori

Il cioccolato fondente, inoltre è un vero alleato per la salute dei denti, nonché per la salute dell’apparato cardiovascolare: il cioccolato contiene dei flavonoidi che impediscono la formazione di ostruzioni nelle arterie, per cui mangiarne poco ogni giorno potrebbe essere un buon modo per farsi del bene. Certo, bisogna scegliere quello più amaro possibile.

E, proprio perché è ricco di antiossidanti, il fondente è anche in grado di rallentare l’invecchiamento delle cellule e farci apparire più giovani e più a lungo; queste sostanze lo rendono un buon amico anche nella battaglia al declino cognitivo, e quindi alla perdita della memoria.

Se d’inverno la tosse non vi lascia scampo, sappiate che il cioccolato è anche un aiuto contro la tosse, se mangiato con moderazione. Per chi invece ha poco ferro nel sangue, sembra che il cioccolato fondente sia meglio degli spinaci, che secondo un falso mito sono ricchi di ferro.

Mousse cake al cioccolato

Il cioccolato fondente è anche un’ottima fonte di energia, e aiuta nelle giornate di lavoro, di sport e studio intensi, e anche ad affrontare il freddo invernale. Lo sappiamo tutti, poi, che il cioccolato migliora l’umore in un secondo, perché libera gli ormoni della felicità.

Le donne in dolce attesa saranno contente di sapere che devono mangiare un po’ di cioccolato ogni giorno perché, secondo gli studi, aiuta a regolare la pressione.

Inoltre il cioccolato è un afrodisiaco e migliora la vita sessuale, perché contiene delle sostanze in grado di aumentare il desiderio.

E non dobbiamo dimenticare che il cibo degli dei, come molti lo definiscono, rafforza le difese immunitarie e migliora la circolazione del sangue, aiutando soprattutto chi soffre di problemi alle gambe.

Last but not least, rende il viso più luminoso, ravviva il colore dei capelli e tonifica la pelle del seno.

Leggi anche: Bevande al cioccolato per prevenire malattie al cuore: studi in corso

ultimo aggiornamento: 23-10-2015

Caterina Saracino

X