Dalla Valtellina a Riccione: Snood Kitchen è l’idea dello chef Andrea Campi che ha voluto portare al mare la suo cucina a bordo di un gatto delle nevi

Andrea Campi è lo chef dell’Osteria del Dosso in Valtellina e qualche tempo fa si era ingegnato organizzando una cucina itinerante sulle piste da sci, utilizzando un gatto delle nevi. Quest’estate, ha voluto portare il gatto in spiaggia per portare la sua cucina fino al mare.

Leggi anche: Luxury Food: i prodotti gioiello della cucina italiana

L’idea di Andrea Campi si chiama Snood (snow e food) Kitchen, ed è una vera e propria cucina ambulante su un gatto delle nevi.

Con la sua Snood Kitchen così, Andrea Campi ha portato lo street food tipico valtellinese sulle calde spiagge di Riccione e ha abbattuto le barriere culturali che impongono un cibo da spiaggia prettamente legato alla dieta mediterranea.

Il suo obiettivo, pienamente raggiunto, è proprio questo: dimostrare che la cucina tipica della montagna può anche essere leggera e si può adattare alla vita da spiaggia.

La realizzazione della Snood Kitchen è stata possibile grazie all’azienda Prisma che si occupa di progettazione arredi per la ristorazione terrestre e navale. L’esterno della cucina del gatto delle nevi è stata dipinta con una divertente fantasia colorata che non passa inosservata.

Snood Kitchen

La Snood Kitchen sarà quindi in piazzale Roma a Riccione fino al 9 settembre quando ripartirà per tornare in alta montagna a sfamare gli sciatori sulle piste durante la stagione invernale.

Il gatto delle nevi di Andrea Campi è dotato di “terrazza” sul tetto che ospita spesso djset per intrattenere gli ospiti. Il menù rimane tipico della Valtellina ma varia da inverno a estate. Durante la stagione fredda si possono trovare  prodotti come speck, salsa di rafano, trota alle mele, verza brasata. D’ estate ci saranno insalate di cereali e mix di frutti estivi o panini farciti con verdure biologiche.

Fonte Foto: Facebook


In occasione dei 100 anni della bottiglia, arriva la scultura di Coca Cola

A Milano arriva Foodora, il servizio a domicilio dei ristoranti milanesi