Con la riapertura del ristorante Il Clandestino, lo chef Moreno Cedroni propone un menù rinnovato dedicato all’epoca vichinga.

La riapertura del ristorante Il Clandestino, nelle Marche, è prevista per la giornata del 29 marzo 2018; con novità assolute e un menù rinnovato all’insegna della storia passata.

Moreno Cedroni, chef de Il Clandestino propone infatti un percorso di degustazioni dedicate al popolo vichingo, con piatti rivisitati di gran classe.

Alcuni piatti del nuovo menù del ristorante Il Clandestino, intitolato ai Vichinghi

Il menù all’insegna della cultura del popolo vichingo, presenta cibarie legate alle tradizioni passate; rivisitati dallo chef Moreno Cedroni, in collaborazione con Luca Abbadir: sous chef del ristorante Il Clandestino.

Alghe, carne cruda: molto usata nella dieta dei Vichinghi, polvere di cappero, erba ostrica: pianta rara tipica del nord Europa, stoccafisso e molti altri, sono gli ingredienti particolari che compongono i piatti. Tra questi troviamo la spuma di friggitelli con acqua di cavolo viola, abbinata allo sgombro salato. Ma non solo, la pastinaca fermentata con un pesto di alghe, accompagna il King Crab con un tripudio di sapori mare-terra. Poi, una frittatina con acetosella ed olio al dragoncello servita con sarde affumicate, presenta un connubio tra acidulo e salato, molto interessante. Inoltre, non possono mancare stoccafisso e baccalà, consumati in grande quantità dai vichinghi.

Tutto da assaggiare è il cocktail chiamato Cedronic, elaborato dallo chef Moreno Cedroni da cui prende appunto il nome; a base di alghe.

Ristorante Il Clandestino
Fonte foto: https://www.facebook.com/morenocedronic/photos/

Il ristorante Il Clandestino

Situato nella baia di Portonovo, nel parco regionale del Monte Cornero, il locale è una palafitta sul mare. Il colore azzurro spicca sulla spiaggia di sassi. Qui le falesie caratterizzano un panorama mozzafiato. Il mare turchese, poi, fa sì che il paesaggio sembri incantato: un vero spettacolo della natura!

Questa è la location di gran gusto, dove poter gustare piatti dedicati ai Vichinghi: guerrieri scandinavi conquistatori che, oltre mille anni fa, fecero tremare molte popolazioni europee.

Scopri cosa devi fare se sei venuto a contatto con persone positive al Covid 19


La pasticceria Cova celebra i suoi duecento anni con l’apertura di una nuova sede a Dubai

Cantine Aperte per Pasqua a Cascina Fontanette, nelle Langhe