Si tratta di una vera e propria violazione di copyright, che vieta di fotografare ciò che si ha nel piatto se si mangia al ristorante.

Siete abituati a fotografare ogni cosa, compreso il piatto che ordinate al ristorante? Attenzione, se vi capita di farlo in Germania, rischiate grosso.

Leggi anche: Food Porn: la mania di fotografare il cibo colpisce tutti, ecco perchè

Secondo quanto riporta il giornale tedesco Die Welt, la Corte di Giustizia federale tedesca, ha ampliato le protezioni del copyright e ha stabilito che la composizione del piatto e opera intellettuale dello chef, e, in quanto tale, va tutelata e non condivisa o divulgata sul web.

Seguendo questo regolamento è solo lo chef colui che può scegliere dove e quanto la foto del suo piatto potrà essere riprodotta e divulgata.

Fotografare il cibo prima di mangiarlo è ormai divenuta un’abitudine di molti, se non di tutti e spesso si condividono sui social  le pietanze più particolari che si ordinano al ristorante. La ristorazione tedesca non ci è più stata e ha scelto di tutelare le creazione dei suoi migliori chef, per far sì che i piatti più articolati e particolari, non vengano riprodotti in giro per il mondo.

Una decisione condivisibile come no, ma di certo originale e “diversa” in un mondo in cui la food photography sta sempre più prendendo piede, grazie anche a social come Instagram e Pinterest incentrati principalmente sul culto delle belle foto.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 19-08-2015


Robot come cassieri da McDonald’s: Obama aumena il salario minimo e la ristorazione taglia personale

Allarme pesticidi: ecco come eliminarli da frutta e verdura in cinque mosse