Insalata di radicchio rosso tardivo con noci e melograno: ecco come si prepara!

Ingredienti:
• 2 cespi di radicchio
• 1 melograno
• 10 noci
• sale q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min

Insalata di radicchio con melograno e noci, un contorno invernale, semplice da preparare e leggero. Ecco la ricetta con radicchio tardivo!

Oggi vi proponiamo la ricetta per preparare una semplicissima insalata di radicchio arricchita con croccanti gherigli di noci e chicchi di melograno. Noi useremo il radicchio tardivo di Treviso, un ortaggio molto pregiato: solo quello coltivato nell’area compresa tra le province di Venezia, Padova e Treviso può essere riconosciuto con questa denominazione. Questa varietà di radicchio è caratterizzata da una consistenza molto croccante e oltre che in insalata può essere anche cotto. Forse non tutti sanno che il radicchio tardivo viene raccolto generalmente all’inizio di novembre e i mazzi vengono poi immersi in vasche di acqua per 15 giorni prima del lavaggio e confezionamento.

Ovviamente potete prepararla anche con il classico radicchio in base alla stagionalità. Ecco la ricetta dell’insalata di radicchio!

Insalata di radicchio tardivo
Insalata di radicchio tardivo

Preparazione dell’insalata di radicchio rosso tardivo con noci e melograno

Innanzitutto pulite il radicchio, eliminando la base e le foglie esterne più rovinate poi lavatelo sotto acqua fredda. Asciugate il radicchio aiutandovi con l’apposita centrifuga per insalate poi tagliate le foglie a listarelle.

Aprite il melograno e prelevate un po’ di chicchi a piacere. Sgusciate le noci e tritate grossolanamente i gherigli. Unite i chicchi di melograno e le noci al radicchio poi preparate una semplice emulsione mescolando in una tazzina l’olio di oliva con un po’ di sale.

Condite l’insalata di radicchio e mescolate bene in modo da distribuire omogeneamente gli ingredienti e il condimento. Servite e…buon appetito!

Come conservare: è preferibile consumare l’insalata preparata seguendo questa ricetta subito dopo la preparazione in modo da assaporarne pienamente la croccantezza. Eventuali avanzi possono essere conservati in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico per un giorno al massimo.

In alternativa vi consigliamo di provare la ricetta dei bigoli con pesto di radicchio.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 05-01-2019

X