Ingredienti:
• 10 fogli di carta di riso
• 100 g di spaghetti di riso
• 1 carota
• 1 zucchina
• 1 porro
• 100 g di cavolo viola
• 20 gamberi
• olio di semi q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 2 min

Gli involtini vietnamiti si preparano con sfoglie di riso, verdure, gamberi e spaghetti di riso e sono ottimi da soli o insieme a qualche salsa.

La cucina vietnamita vanta oltre 500 ricette ma c’è un settore in cui questa popolazione dà veramente il meglio di sé: gli involtini! In Vietnam amano trasformare qualsiasi piatto in involtino e quindi non c’è da stupirsi se sono proprio gli involtini vietnamiti ad aver ottenuto consensi in tutto il mondo.

Una sfoglia di carta di riso racchiude un ripieno a base di verdura fresca, gamberi scottati in padella e spaghetti di riso. Questo insolito abbinamento funziona davvero bene e, anche se in occidente siamo soliti accompagnare a ogni involtino vietnamita della salsa, loro amano gustarli in purezza. A voi la scelta su come servirli, saranno comunque deliziosi.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Involtini vietnamiti
Involtini vietnamiti

Come preparare gli involtini vietnamiti con la ricetta originale

  1. Per prima cosa reidratate gli spaghetti di riso in acqua bollente. Seguite le istruzioni riportate sulla confezione ma tenete presente che in linea di massima non vanno cotti come la nostra pasta o rischieranno di sciogliersi.
  2. Nel frattempo dedicatevi al taglio delle verdure che in Vietnam è una vera e propria arte. Riducete a fettine sottilissime zucchina e carota, quindi ricavatene dei fiammiferi. Fateli il più piccoli possibile perché andranno utilizzati a crudo.
  3. Tagliate a metà per il lungo il porro, dopo aver rimosso la barbetta finale, e riducete anch’esso in filamenti.
  4. Affettate finemente il cavolo viola.
  5. Se utilizzate gamberi interi, puliteli rimuovendo il carapace e l’intestino.
  6. Scottateli in padella per un paio di minuti con un filo di olio, giusto il tempo che si colorino.
  7. A questo punto tutti gli ingredienti per preparare gli involtini dovranno essere pronti davanti a voi.
  8. Reidratate i fogli di carta di riso in un piatto colmo di acqua.
  9. Adagiateli poi davanti a voi e disponete al centro 2-3 gamberi, un poco di zucchine, di carote e di porri, mantenendo i colori separati.
  10. Scolate una manciata di spaghetti, raffreddateli in acqua e metteteli a coprire le verdure.
  11. Richiudete l’involtino e, mano a mano che sono pronti, adagiateli su un piatto.

I vostri involtini vietnamiti sono pronti per essere serviti da soli, con della salsa di soia o con della salsa agrodolce, a voi la scelta.

Conservazione

Vi consigliamo di consumare gli involtini appena fatti o al massimo nell’arco di qualche ora perché la carta di riso tende ad asciugare piuttosto velocemente, compromettendo la consistenza.

0/5 (0 Reviews)

Dalla Lombardia, un dolce che ha dell’incredibile: la torta Cremona

Crumble al cioccolato: un dessert con mele e pere davvero semplice