La Dieta dell’arcobaleno aiuta a perdere i chili di troppo e arrivare sereni alla prova costume.

La Dieta dell’arcobaleno è ricca di colori e di sapori, dati dai prodotti primaverili che la natura ci offre. Così, è possibile perdere il peso in eccesso mantenendo vivo il nostro umore.

La primavera è infatti la stagione del risveglio. Questo vale sia per la natura che per noi. Dobbiamo rigenerare il nostro organismo dopo il lungo e freddo inverno e per fare ciò abbiamo bisogno di un concentrato di vitamine e sali minerali. Niente di meglio che nutrirci di frutta e verdura di stagione, molto colorate e in grado di darci una carica in più.

I colori dell’arcobaleno, come protagonisti di questa dieta

Rosso, arancione, giallo, verde, viola e bianco sono i colori protagonisti di questo regime alimentare.

La raccomandazione è quella di assumere almeno cinque tazze (le famose cups americane) al giorno di prodotti stagionali in cinque colori diversi.

Per quanto riguarda il rosso, le opzioni spaziano tra ravanelli, pomodori, barbabietole, cipolle e così via. Tra i frutti troviamo le fragole, il ribes e i lamponi, ad esempio. Questo colore garantisce l’assunzione di un concentrato di vitamina P e di sostanze antiossidanti.

I colori arancione e giallo, caratteristici di limoni, zucche, carote, peperoni, ananas, meloni, albicocche e molti altri vegetali, sono ricchi in vitamina c e beta carotene. Queste sostanze agiscono sull’organismo esercitando una protezione a livello della pelle e delle mucose. Inoltre, aiutano a mantenere in salute gli occhi.

Dieta dell'arcobaleno
Fonte foto: https://www.facebook.com/viviconenergia/photos/

Il verde è dato dalla presenza di clorofilla: un pigmento che aiuta a tenere sotto controllo il peso, oltre a prevenire il cancro. Ne sono esempio zucchine, prezzemolo, lattuga, kiwi, avocado, asparagi e molte altri prodotti.

Gli alimenti di colore viola sono invece le melanzane, i mirtilli, le more, alcune specie di cavolo, le prugne e così via. Questi vegetali sono molto utili per proteggere le vie urinarie.

Il bianco, infine, rappresentato dai cavolfiori, le cipolle, e l’aglio ad esempio, indica la presenza di sostanze antinfiammatorie in questi alimenti.

Quando si fa la spesa non si devono avere dubbi: comprare frutta e verdura di questi colori porta alla conduzione di un regime alimentare in grado di rigenerarci e mantenerci in forma.

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


Mantova Food & Science Festival è l’evento di divulgazione scientifica di fama internazionale

L’autostrada al cioccolato fuso: un camion si è ribaltato perdendo il suo dolce carico