Lardo di Colonnata IGP: il salume della tradizione toscana

Il lardo di Colonnata IGP è un prodotto della tradizione toscana conosciuto in tutto il mondo. Scopriamo la sua storia e le sue caratteristiche!

Oggi il nostro viaggio culinario ci porta a Colonnata, frazione di Massa-Carrara conosciuta nel mondo non solo per le sue cave di marmo, ma anche per il celebre lardo di Colonnata.

La qualità di questo fantastico prodotto IGP è fortemente connessa al territorio in cui nasce, grazie soprattutto alle condizioni climatiche che permettono una lavorazione corretta e ad arte, ma anche per quanto riguarda la storia e la cultura di questi luoghi. Perché, come forse molti sanno, per completare il processo di produzione del lardo uno degli elementi indispensabili è proprio il marmo, che viene impiegato per costruire delle conche dove il salume viene fatto stagionare. 

Andiamo a scoprire tutto ciò che c’è da sapere su questo squisito prodotto dell’eccellenza italiana!

La preparazione del lardo di Colonnata

Per realizzare questo prodotto abbiamo a che fare con metodi di produzione che si tramandano da generazioni. Prima di tutto il maiale viene preso e tagliato a parallelepipedi, che vengono lavorati e massaggiati con il sale marino per insaporire fin da subito la carne.

Dopodiché il maiale viene aromatizzato con spezie di diverso tipo (tendenzialmente pepe, origano, chiodi di garofano, anice stellato, coriandolo e noce moscata) e infine i pezzi disposti a strati all’interno di delle conche di marmo precedentemente strofinate con aglio e sale, dove per 6 mesi avviene il processo di stagionatura.

Lardo di Colonnata
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/721209327797091482/

Lardo di Colonnata: ricette e abbinamenti in cucina

Come si mangia il lardo di Colonnata? Come ogni salume di grande valore, questo affettato è buono consumato al naturale, magari accompagnato da qualche crostone di pane caldo, con cui potete realizzare delle bruschette sfiziose.

Essendo un alimento molto grasso e sapido, si abbina alla perfezione con sapori dolci, e dunque il classico miele, che va a completare il classico crostino lardo e miele. Un’altra idea sfiziosa può anche essere quella di gustare una piadina con il lardo battuto al coltello, aromatizzando il tutto con del rosmarino e dell’aglio.

Se invece volete provarlo in cucina per preparare qualche piatto sfizioso, essendo un alimento grasso questo prodotto è perfetto per cuocere e insaporire secondi piatti di carne, contorni, ma anche primi piatti come risotti e quant’altro. Insomma, con una qualità e un gusto così, non dovrete far altro che dare sfogo alla vostra fantasia.

Lardo di Colonnata: prezzo e dove trovarlo

Il prezzo del lardo di Colonnata è variabile, ma solitamente si aggira attorno ai 15-16 € al kg. Per trovarlo, potete provare nella vostra gastronomia di fiducia o in qualche negozio specializzato in prodotti tipici toscani, ma per una qualità ineccepibile, provatelo nel suo luogo di origine!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/721209327797091482/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 18-01-2018

Lorenzo Martinotti

X