Ingredienti:
• 800 ml di latte intero
• 200 g di amido di mais
• 160 g di zucchero
• 1 limone bio
• 4 uova
• pangrattato q.b.
• olio di semi q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 15 min

Il delicato sapore del latte racchiuso in una panatura croccante: ecco cos’è il latte fritto, una ricetta tipica di diverse zone d’Italia (e non solo).

Sono molte le regioni che tentano di accaparrarsi l’esclusiva delle ricetta del latte fritto ma purtroppo, questa volta, non è sufficiente chiudere la faccenda dicendo che la ricetta cambia nome da zona a zona. Già, perché le origini di questa ricetta sono da ricercare al di fuori dell’Italia. Sembra infatti che vi giunse, passando per la Sicilia, dalla Spagna.

Nella penisola iberica il latte fritto è noto come leche frita e si prepara partendo da una crema di latte addensata con la maizena, fatta raffreddare e poi fritta. In Sicilia la preparazione si è arricchita di uova che conferiscono alla ricetta un colore particolare. Nelle altre zone d’Italia il latte fritto viene talvolta servito come dolce, talaltra come antipasto ma la sostanza non cambia. Vediamo insieme come prepararlo nella sua versione più tradizionale!

Latte fritto
Latte fritto

Come preparare la ricetta del latte fritto

  1. Per preparare il latte fritto cominciate mescolando in una ciotola l’amido di mais, lo zucchero e la scorza del limone.
  2. A parte, in un pentolino, scaldate il latte fino a fargli sfiorare il bollore.
  3. Versatelo quindi sull’amido, poco per volta e mescolando con una frusta da cucina fino a ottenere una crema liscia e priva di grumi.
  4. Rimettete tutto sul fuoco e fatelo addensare per circa 5 minuti: il risultato finale dovrà essere simile a quello di una crema pasticcera.
  5. Trasferitela in una teglia rivestita di carta forno e livellatela con una spatola fino a raggiungere uno spessore di 1,5 cm.
  6. Lasciatela raffreddare completamente.
  7. Una volta che il latte fritto sarà freddo, tagliatelo a quadrati di 3 cm di lato (oppure a rombi).
  8. In un piatto rompete le uova e sbattetele con una forchetta.
  9. Passate il latte ormai solido prima nelle uova poi nel pangrattato, quindi di nuovo nelle uova e nel pane così da formare una doppia panatura.
  10. Friggete il tutto in abbondante olio di semi fino a che non otterrete una superficie uniformemente dorata e croccante.
  11. Scolatela con una schiumarola e passatela su carta assorbente prima di servirla ben calda.

Il latte fritto è una preparazione tanto insolita quanto golosa. Se desiderate sperimentare anche la ricetta con le uova nell’impasto vi consigliamo di provare la nostra crema fritta: siamo certi che vi piacerà.

5/5 (1 Review)

Scopriamo la miscela di spezie rinvigorente che è un toccasana: lo zaatar

Viva la pasta al forno: 10 ricette sfiziose per ogni occasione