Ingredienti:
• 2 kg di fichi
• 900 g di zucchero
• 2 limoni non trattati
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 15 min
cottura: 60 min
kcal porzione: 200

Marmellata di fichi: la ricetta tradizionale per una confettura perfetta da realizzare durante l’estate (e non solo). Ecco la preparazione e i consigli!

La confettura di fichi è molto versatile: perfetta per arricchire biscotti e altri dolci come le crostate, ma anche per accompagnare formaggi e bruschette per un antipasto ricco di sapori e di contrasti. Col suo sapore dolciastro e delizioso, ha bisogno di pochissimi ingredienti: fichi (verdi o neri), zucchero e limone. In sè, la ricetta della marmellata di fichi non è affatto complicata, dovete solo avere un po’ di pazienza perché i tempi sono un po’ lunghi (come per tutte le confetture). Non vi sono differenze nella realizzazione della marmellata di fichi neri e la marmellata di fichi bianchi, quelli neri rilasceranno più gusto e sono più adatti per la composta. I fichi neri infatti risultano più dolci e zuccherini, ci vorrà meno tempo di attesa prima che si addensi la confettura e dovrete utilizzare anche meno zucchero.

Se avete fretta potete usare la pectina, che fa addensare il tutto in molto meno tempo (ma il risultato non è proprio lo stesso): noi vi consigliamo di tener duro e ritagliarvi il tempo necessario. Il risultato vi ripagherà dello sforzo. Mettiamoci all’opera!

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

Marmellata di fichi
Marmellata di fichi

Come fare la marmellata di fichi

  1. Privante i fichi della buccia, poi poneteli a macerare in una ciotola con il succo e la scorza di limone e lo zucchero per 45 minuti (Potete tranquillamente omettere questo passaggio e passare subito alla cottura).
  2. Trascorso il tempo di riposo, trasferite il tutto in una pentola antiaderente capiente e fate cuocere per circa 45 minuti/ 1 ora, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
  3. Per verificare la giusta consistenza della marmellata, fate la classica prova del piattino: versate un cucchiaino di confettura su un piattino ben freddo e inclinatelo. Se il composto non cola, è pronta.
  4. Se scivola via velocissima, lasciate in pentola per altri 10 minuti.
  5. Quando la marmellata è pronta potete scegliere se renderla più liscia frullandola, oppure invasarla così come si presenta.
  6. Trasferite il composto in vasetti di vetro sterilizzati, fermandovi a circa 1 cm dall’orlo; chiudete con il tappo, capovolgete e lasciate raffreddare completamente prima di riporre in dispensa. In questo modo dovrebbe formarsi il classico sottovuoto, che ne garantisce freschezza e conservazione.

Il vostro tappo non fa “click”? Non c’è problema, ecco come pastorizzarli: mettete i vasetti a bollire (a testa in giù) in una pentola piena d’acqua che li ricopra. Dopo circa 30 minuti, spegnate il fuoco e lasciate raffreddare il tutto prima di prenderli e riporli in dispensa.

Consigli e varianti per la confettura di fichi

Se volete realizzare la marmellata di fichi senza zucchero, sostituitelo con una mela ben matura o della pectina (anche se non verrà buona come l’originale).

Per insaporire la confettura, potete aggiungere le mandorle a lamelle oppure far macerare i fichi con la cannella o qualche grano di pepe. Per un profumo paradisiaco, invece, aggiungete nella pentola con la frutta una bacca di vaniglia (da rimuovere prima di travasarla nei vasetti).

Leggi anche
Marmellata di fichi senza zucchero

Conservazione

Conservate i vostri vasetti in un luogo fresco e asciutto come la dispensa per almeno 3 settimane prima di gustarla. Se avete creato correttamente il sottovuoto nei vasetti, si conservano per più di 4 mesi. Una volta aperta, tenetela in frigo e mangiatela entro una settimana

Se poi volete altre ispirazioni, non perdetevi le nostre ricette con i fichi, con anche qualche informazioni su proprietà e calorie.

0/5 (0 Recensioni)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Marmellata

ultimo aggiornamento: 26-08-2023


Patate sabbiose in friggitrice ad aria

Spaghetti del poverello

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti