Marmellata di prugne fatta in casa: buona e genuina!

Quella della marmellata di prugne è una ricetta semplice e golosa: utilizzate questa confettura per arricchire dolci, biscotti e crostate o da spalmare sul pane.

Con l’arrivo della bella stagione, possiamo gustare le deliziose prugne. Avete tanta frutta, ma poche idee per le conserve da preparare per l’inverno? Ecco come fare la marmellata di prugne rosse per arricchire dolci e crostate o da spalmare sul pane per la prima colazione. Ovviamente, con lo stesso procedimento potete realizzare anche la marmellata di prugne gialle: dipende dalla disponibilità del vostro fruttivendolo o dalla frutta che avete a casa.

Ingredienti per la ricetta della marmellata di prugne (per 3 vasetti da 250 ml)

  • 1 kg di prugne rosse o gialle
  • 500 g di zucchero
  • 1 limone non trattato

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 120′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

Marmellata di prugne
Marmellata di prugne

Come fare la marmellata di prugne

Il procedimento per realizzare questa confettura inizia lavando accuratamente la frutta. Poi, asciugate e tagliatele a metà le prugne, eliminando il seme centrale ma senza sbucciarle.

Ponetele in una pentola capiente dal fondo spesso con lo zucchero, il succo e la scorza di limone. Accendete il fuoco (medio-basso) e lasciate cuocere per circa due ore o fino a quando la marmellata non raggiunge la giusta consistenza. Di tanto in tanto mescolate e tenetela d’occhio in modo che non si bruci. Quando è quasi pronta, per eliminare le bucce che non si sono disfatte in cottura, passate il composto con il passaverdure o frullatelo.

Avete il dubbio che non sia pronta? Allora fate la prova del piattino: prendete un cucchiaino di marmellata dalla pentola e versatelo su un piattino di ceramica (meglio se freddo di frigo), che poi dovrete inclinare. Se la confettura scivola via immediatamente, non è ancora pronta; invece, se “si muove” lentamente, ha raggiunto la giusta consistenza.

Trasferite la confettura nei vasi di vetro, chiudete con il coperchio e lasciate raffreddare. Ovviamente, i vasetti devono esser stati sterilizzati: metteteli in una pentola piena d’acqua, portate a ebollizione e lasciate bollire a fuoco basso per circa 20 minuti, avendo cura di aggiungere anche i coperchi dopo 10 minuti.

Se invece siete attenti alla linea, potete anche preparare la marmellata senza zucchero!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 31-08-2018

X