Mascherina con carta forno: come farle e consigli utili

Mascherina con carta forno: funziona davvero?

La mascherina con carta forno ha riscosso successo perché proposta come alternativa alle classiche mascherine: scopriamo come prepararla e se funziona.

In questi giorni di emergenza da coronavirus ci stiamo chiedendo tutti come comportarci nei momenti in cui per cause di forza maggiore siamo costretti ad uscire fuori casa. E’ partita la corsa all’acquisto delle mascherine, ma in molti ne sono rimasti sprovvisti e di conseguenza si è ricorsi al fai da te provando a realizzare la mascherina con carta forno o altre soluzioni più economiche. Ma funzionano veramente?

Come si fa la mascherina con carta forno

Il procedimento è di per sé piuttosto semplice ed è stato mostrato nel corso della puntata di Stasera Italia condotto da Barbara Palombelli e andato in onda su Rete 4 nella serata del 10 marzo 2020

  1. Si piega un foglio di carta da forno a mo’ di fisarmonica.
  2. Piegate poi le due estremità e fissate gli elastici nella piega con l’aiuto di uno spillatrice.

Ha senso questa soluzione? In questo caso il rischio è che si utilizzino mascherine preparate in casa senza però essere consapevoli del fatto che questa soluzione fai da te è inutile.

Mascherina Con Carta Forno
Fonte foto: https://www.mediasetplay.mediaset.it/article/staseraitalia/coronavirus-barbara-palombelli-ecco-come-fare-la-mascherina-in-casa_b100000470_a10563

Si è poi portati a pensare di essere al sicuro quando in realtà così non è. Per tale ragione è sicuramente preferibile utilizzare le mascherine certificate e prodotte nel rispetto delle normative come le maschere FFP2 e FFP3 che hanno un’efficacia filtrante che va dal 92 al 98%.

Le precauzioni dell’OMS sull’uso delle mascherine

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stilato una sorta di decalogo utile per un corretto utilizzo delle mascherine. Innanzitutto anche la mascherina in sé è un potenziale veicolo di infezione perché i germi rimangono al suo interno, per questo motivo è fondamentale cambiarle continuamente e buttarle subito.

Le mascherine dovrebbero avere una parte metallica flessibile in modo da poterle adattare al naso. Dopo averle indossate ricordate comunque di non toccare il viso con le mani e per rimuoverle utilizzate esclusivamente gli appositi elastici.

A questo regole si affiancano quelle che ci vengono raccomandate da più giorni: mantenersi almeno a un metro di distanza gli uni dagli altri, lavarsi le mani appena rientrati in casa, disinfettarle con appositi gel e non toccare mai occhi e bocca con le mani.

ultimo aggiornamento: 13-03-2020