Ingredienti:
• 1 melanzana tonda
• farina q.b.
• una manciata di semi di chia
• pane grattugiato q.b.
• sale q.b.
• olio per friggere q.b.
• mozzarella di soia o di riso
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 30 min

Melanzane in carrozza vegan, un antipasto golosissimo a base di formaggio vegetale e senza uova. Vediamo subito tutti i passaggi della preparazione!

Le melanzane in carrozza vegan sono la variante senza uova e senza formaggio del classico antipasto goloso: un’idea perfetta per utilizzare uno degli ortaggi tipici della stagione estiva. Questi sfiziosissimi sandwich a base di melanzane hanno una farcitura di formaggio vegano e per la panatura le uova sono sostituite da una naturale gelatina a base di acqua e semi di chia.

Ecco la ricetta che vi conquisterà!

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

Melanzane in carrozza veg
Melanzane in carrozza veg

Preparazione delle melanzane impanate e fritte

  1. Mettete a bagno i semi di chia in un po’ di acqua e lasciate riposare per un paio d’ore in modo che assorbano l’acqua e assumano una consistenza gelatinosa.
  2. Lavate la melanzana e tagliatela a fette spesse di circa 1 cm.
  3. Vediamo ora come impanare le melanzane: passate una fetta nella farina, poi nel gel di acqua e semi di chia e infine nel pane grattugiato.
  4. Adagiate sopra le fettine di formaggio vegano e, con la stessa modalità, impanate un’altra fetta che adagerete sul formaggio.
  5. Proseguite in questo modo fino a terminare gli ingredienti a vostra disposizione.
  6. Friggete le melanzane a fette impanate in olio ben caldo da entrambi i lati fino a quando non risulteranno belle croccanti e dorate. Sollevate con una schiumarola, sgocciolate bene dall’olio e asciugate le melanzane tonde impanate e fritte su di un vassoio foderato con carta assorbente.
  7. Servite a piacere e ben calde subito dopo la preparazione. Buon appetito!

In alternativa, vi consigliamo la ricetta della giardiniera di melanzane sott’olio.

Conservazione

Le melanzane in carrozza sono buonissime, gustose e croccanti subito appena fatte. Per questo sconsigliamo di conservarle in frigorifero, perderanno inevitabilmente la loro consistenza perfetta. Potete, se proprio non riuscite a finirle, lasciarle per massimo 1 giornata in frigo all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina vegana Melanzane Ricette estive

ultimo aggiornamento: 12-06-2020


In onore di Genova, prepariamo la pasta al pesto tradizionale

Rotolo gluten free con marmellata di albicocche