Ingredienti:
• 300 g di farina 00
• 240 ml di latte di soia
• 100 g di zucchero semolato
• 60 ml di olio di semi o di girasole o di canola
• 1 puntina di cucchiaino di bicarbonato
• 1 bustina di lievito per dolci
• mirtilli a piacere
• 1 limone biologico (scorza)
• 1 pizzico di sale fino
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 25 min

Voglia di un dolce naturale, senza burro né uova? Provate i muffin vegani ai mirtilli.

Questi muffin vegani ai mirtilli sono la ricetta perfetta per chi segue un’alimentazione vegana o vuole gustare qualcosa di molto diverso dai classici dolcetti. In questo caso, al posto del latte, si utilizza del latte di soia, che se preferite può essere sostituito da latte di mandorla. Questi muffin, pur non contenendo uova, sono sorprendentemente buoni: provateli!

Muffin vegani al latte di soia e mirtilli
Muffin vegani al latte di soia e mirtilli

Come fare i muffin vegani ai mirtilli

  1. Per preparare i vostri muffin vegani mischiate insieme in una terrina la farina 00, il sale, il lievito per dolci e il bicarbonato di sodio.
  2. A parte, lavorate insieme (meglio ancora se con uno sbattitore elettrico) lo zucchero semolato, l’olio di semi o l’olio di canola e la buccia grattugiata di un limone non trattato.
  3. Quando il composto sarà ben emulsionato, formando una cremina, aggiungete anche il latte di soia e mescolate per bene.
  4. A questo punto potete unire gli elementi solidi agli elementi liquidi. Mescolate per bene il tutto e poi aggiungete al composto anche i mirtilli, leggermente infarinati in modo che non “precipitino” nel fondo dei dolcetti.
  5. Versate il composto nei pirottini per muffin, che poi andrete a collocare nell’apposito stampo, e infornate a 180°C – ovviamente il forno deve essere già caldo – per circa 25 minuti.
  6. Servite i vostri muffin vegani al latte di soia e mirtilli dopo che si saranno del tutto raffreddati.

Provate anche i nostri muffin veg!

Conservazione

Vi consigliamo di conservarli per un paio di giorni sotto una campana di vetro. In alternativa, potete congelarli dopo la cottura e tenerli in freezer per circa un mese.

0/5 (0 Reviews)

Nutella bianca: la ricetta… della fake news

Zucchine sott’olio: la ricetta perfetta per conservarle