Necci con farina di castagne e crema di ricotta: la ricetta originale toscana

Ingredienti:
• 400 g di farina di castagne
• 400 g di acqua
• 1 pizzico di sale
• 300 g di ricotta
• 1 cucchiaio di zucchero
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 10 min

Necci, ciacci o patolle sono solo alcuni dei nomi con cui è noto questo dolce toscano a base di farina di castagne e ricotta. Ecco come prepararlo!

I Necci sono un dolce tipico toscano, simile a delle crepes. Si preparano con pochissimi ingredienti, solo acqua, farina di castagne e sale e vengono poi farciti con la ricotta, perfetta per smorzare il sapore amarognolo della farina di castagne.

La cottura dei Necci richiede una certa perizia. Solitamente avviene nei testi su stufe a legna o camini. Per far si che l’impasto non si attacchi si utilizzano come fodero delle foglie di castagno.

In origine, questo piatto veniva consumato come pietanza salata. Solo in tempi più recenti è stata introdotta l’usanza di servirli con della ricotta, talvolta leggermente zuccherata.

Necci
Necci

Come preparare la ricetta dei necci toscani

  1. Per cominciare, preparate il ripieno mescolando la ricotta con lo zucchero. Quest’ultimo non è presente in tutte le ricette, quindi scegliete voi se metterlo o meno.
  2. A parte setacciate la farina di castagne, operazione fondamentale data la tendenza che ha a formare grumi, unite un pizzico di sale e acqua.
  3. Aggiungetela a filo, mescolando con una frusta da cucina in modo da ottenere una pastella liscia e omogenea.Scaldate una padella antiaderente di circa 16 cm di diametro e oliatela leggermente (aiutatevi con un pezzetto di carta o con un pennello da cucina). Versate un mestolo di pastella e roteate la padella in modo da creare uno strato sottile.
  4. Lasciatela cuocere finché i bordi non cominceranno a sollevarsi e sulla superficie compariranno le prime bolle. Giratela con l’aiuto di una spatola e proseguite la cottura ancora qualche istante.
  5. Una volta pronte, farcitele ancora calde con la ricotta e arrotolatele. A piacere potete completare con un filo di miele per dare un tocco di dolcezza in più.

Siete alla ricerca di altre ricette tipiche toscane? Non lasciatevi sfuggire i cantucci!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 20-08-2019

X