Not Company crea software che produce cibi vegan buonissimi

Se il cibo vegano non vi ha mai attirato molto perché avete paura di rinunciare al gusto, la nuova creazione di Not Company potrebbe farvi ricredere.

La Not Company (NotCo), una start-up food-tech del Cile, ha inventato un vero prodigio: si chiama Giuseppe ed è un software che consente di produrre dei cibi del tutto vegani che però replicano in modo perfetto le consistenze e i gusti della carne e degli altri cibi derivati dagli animali.

Si tratta di una novità davvero sensazionale, che potrebbe aumentare – e non di poco – il numero delle persone che scelgono di alimentarsi in modo vegano. Difatti, se tanti faticano ad attuare questa scelta importante di vita, è perché non riescono a rinunciare ai sapori di certi cibi come la carne, il latte, le uova. Il software della Not Company, però, utilizza un algoritmo che viene poi impiegato per creare cibi particolarmente simili a quelli di derivazione animale.

Come funziona il software Giuseppe

Giuseppe ha rilevato dei dati fondamentali come la struttura molecolare dei latticini, della carne ecc. e poi li ha elaborati per ricreare le stesse sensazioni, di gusto e di consistenze, partendo però dalle strutture molecolari delle piante. Giuseppe può quindi “comprendere” il tipo di sensazioni che vengono provate dal palato dell’essere umano quando assaggia gli alimenti. Di conseguenza, questo software è a tutti gli effetti in grado di replicare, in modo fedele, i sapori di carne e latte, applicandola a prodotti di origine vegetale e suggerendo una sorta di ricette.

Questo ha portato alla creazione di prodotti come il “Not Hot Dogs” e il “Not Milk”, che sembrano normali hot dog e latte, ma che in realtà derivano solo da piante.

Presto questi prodotti saranno venduti nei negozi alimentari cileni e c’è da giurare che presto arriveranno anche da noi.

Edo, l’App per sapere cosa mangiamo e vivere meglio

Fonte foto: thenotcompany.com

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 21-04-2016

Caterina Saracino

X