Old Fashioned, un cocktail…intramontabile!

Ingredienti:
• 45 ml di whisky
• 1 zolletta di zucchero
• 2 gocce di angostura
• soda q.b.
• scorza di arancia q.b.
• una ciliegia al maraschino
difficoltà: facile
persone: 1
preparazione: 10 min
kcal porzione: 180

Origine, ingredienti e ricetta per preparare l’Old Fashioned, il drink perfetto per gli amanti del whisky e dei cocktail.

Il mondo della cucina ormai è super inflazionato, siamo sempre più abituati a controllare la qualità del cibo che consumiamo. Lo stesso discorso vale anche per ciò che beviamo e la stessa attenzione che poniamo quando acquistiamo gli alimenti andrebbe riposta anche sull’acquisto delle bevande. Il mondo dei drink e dei cocktail è veramente vasto e interessante, ma spesso non tutti sanno che bastano pochi ingredienti per preparare una bevanda coi fiocchi. Per questo vi proponiamo l’old fashioned, un cocktail da aperitivo e perfetto per gli amanti del whisky.

Come avrete già intuito il whisky è l’ingrediente principale, potete preparare questo drink con un Rye Whiskey o con il Bourbon. A questo va aggiunta l’angostura, una zolletta di zucchero, la soda e il ghiaccio.

Old Fashioned
Old Fashioned

Preparazione dell’Old Fashioned

  1. Per prima cosa mettete la zolletta di zucchero in un bicchiere, bagnate con le gocce di angostura e un goccio di soda. Pestate poi lo zucchero fino a farlo sciogliere.
  2. Aggiungete dei cubetti di ghiaccio e aggiungete il whisky. Completate aggiungendo della scorza di arancia e una ciliegia al maraschino.

La storia e gli abbinamenti

L’Old Fashioned è uno dei cocktail più datati: originario della New York della fine dell’800, è chiamato in questo modo proprio per ricordare le sue origini antiche. Anche i bicchieri in cui va servito sono conosciuti proprio con questo nome.

Questo cocktail ha come ingrediente base il whisky e per questo si presta per accompagnare stuzzichini di ogni tipo durante l’aperitivo oppure piatti saporiti come carni rosse, salmone affumicato o pesce alla griglia.

Old Fashioned: le varianti

Negli anni si sono avvicinanti varianti su varianti del cocktail più famoso degli Stati Uniti. Lo zucchero ad esempio può essere sostituito con dello sciroppo dolce, mentre c’è chi sostituisce la soda con una spruzzata di curacao.

In alternativa vi consigliamo di provare anche il cocktail Bloody Mary.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 08-06-2019

X