Olio della giovinezza: scopriamo l’elisir a base di curcuma

Come fare un infuso vegan disintossicante

Restare giovani più a lungo dipende anche da cosa mettiamo sulle nostre tavole: scopriamo insieme l’olio della giovinezza, un condimento fai da te buono e sano.

L’olio della giovinezza sarà il vostro prossimo amore. Magari non vi piacerà immediatamente, se non amate i sapori speziati, ma poi non ne riuscirete più a fare a meno.

Ormai ce lo ripetono ovunque, medici e nutrizionisti, che la salute dipende in larga parte da ciò che scegliamo di portare sulle nostre tavole. La curcuma, una delle spezie più potenti e benefiche che possiamo avere a nostra disposizione, ci viene in aiuto in questo senso. Aggiungerla ai nostri piatti, che siano zuppe, minestre, sughi, condimenti, pizze, dolci, salse e mille altre preparazioni, può contribuire a tenere in salute il nostro organismo e a rallentare i naturali e inevitabili processi di invecchiamento. Anziché pensare che la giovinezza della pelle passi solo attraverso l’uso di creme cosmetiche, iper-pubblicizzate ma spesso poco utili, possiamo cominciare a modificare leggermente il nostro stile di vita… alimentare.

Possiamo, ad esempio, introdurre tra i nostri condimenti quello che da molti viene definito “olio della giovinezza”.

Come si fa l’olio della giovinezza

Basta qualche cucchiaio di olio extra vergine di oliva, un’ombra di pepe nero e un cucchiaino raso di curcuma in polvere, ben emulsionati tra di loro, per ottenere un condimento che non solo è estremamente piacevole e versatile, ma anche portentoso.

La curcumina, infatti, che è l’elemento benefico presente nella curcuma, si attiva al meglio con l’alcaloide contenuto nel pepe nero e poi si “stabilizza” nel corpo grazie ai grassi naturali dell’olio. Ecco perché questo mix è perfetto per assumere al meglio la curcumina.

Possiamo usare l’olio della giovinezza per condire insalate, verdure cotte e crude, pesce, pasta in bianco, insalate di riso o farro, zuppe, minestre, vellutate, carne bianca alla griglia, o usarlo negli impasti per pizze e focacce.

Curcuma, l’alimento che può bloccare la crescita del cancro

BUON APPETITO!

Fonte foto: Pixabay

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 28-06-2016

Caterina Saracino