Ingredienti:
• 500 g di olive verdi
• 1 rametto di rosmarino
• 50 g di sale
• acqua q.b.
• pepe in grani q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 10 min
kcal porzione: 156

Come conservare le olive in salamoia? Scopriamo come preparare questa conserva perfetta per un aperitivo o un finger food sempre a portata di mano.

La ricetta delle olive in salamoia è semplice e perfetta per creare una conserva deliziosa e perfetta per ogni occasione. Non esiste aperitivo, stuzzichino o buffet di casa in cui possano mancare le olive, che sono perfette per il vero aperitivo all’italiana, quello che ti stuzzica l’appetito, e non che te lo toglie!

Gli ingredienti di questa preparazione sono pochi, e il procedimento è molto semplice. L’unica cosa che dovete sapere è che i tempi di macerazione sono molto lunghi… ma fidatevi, ne sarà valsa la pena, perché il risultato è assicurato!

Per quanto riguarda le erbe, noi abbiamo scelto il rosmarino ma se preferite potete anche non metterle o usarne altre, come ad esempio il timo. Seguiteci e vediamo insieme come realizzare le olive sotto sale.

10 ricette per tenersi in forma

Olive in salamoia
Olive in salamoia

Come si fanno le olive in salamoia: procedimento

  1. Prendete le olive e mettetele in una ciotola capiente. Noi abbiamo deciso di fare le olive verdi in salamoia, ma potete anche usarle nere o miste.
  2. Inserite l’acqua e il sale e lasciatele per 24 ore in immersione, dopodiché cominciate a cambiare l’acqua salata una volta a settimana, lasciandole macerare per circa 40 giorni.
  3. Ora preparate la salamoia per olive: fate bollire 100 grammi di sale in 1 litro di acqua. Una volta che vedrete le prime bolle, spegnete e lasciate raffreddare.
  4. Ora si passa alla conservazione: prendete dei barattoli di vetro sterilizzati, aggiungete le olive, la salamoia e delle erbe aromatiche (ad esempio pepe e rosmarino).
  5. Lasciate i barattoli rovesciati per 15 minuti e poi conservate le olive in un luogo fresco e asciutto per ancora 20-30 giorni prima di consumarle. Buon appetito!

Se vi sono piaciute le nostre olivette, allora dovete assolutamente provare la ricetta delle olive all’ascolana: fatte in casa sono ancora più buone!

4/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Aperitivo

ultimo aggiornamento: 06-12-2020


Torta smemorina: finalmente una ricetta facile da ricordare!

Insalata di patate con salsa allo yogurt