Papa Francesco continua la sua piccola rivoluzione all’interno della vita in Vaticano e vieta i ristoranti costosi alla Curia

Da quando è stato eletto, Papa Francesco, sta facendo una vera e propria rivoluzione del low cost, a partire dai suoi abiti e dai suoi gioielli o accessori che costano centinaia e centinaia di euro in meno rispetto a quelli dei cardinali.

Leggi anche: Carlo Cracco aprirà ristorante e bistrot nella Galleria Vittorio Emanuele II a Milano

Ma non solo su vestiti e gioielli, Papa Francesco sta facendo di tutto per abituare la Curia a spostarsi a piedi, con i mezzi pubblici o con auto normali, dimenticando le auto blu, in passato, molto spesso, utilizzate inutilmente con uno spreco eccessivo. Lui stesso quando ha bisogno dell’auto, usa una semplice Ford Focus.

E la rivoluzione low cost di Papa Francesco comprende anche il cibo. Ebbene sì, i cardinali erano da sempre abituati a banchettare nei migliori ristoranti della capitale spendendo sempre cifre astronomiche, ed era normale vederli tra Borgo Santo Spirito e Via Trasportina, oppure al celebre “Eau Vive” del Pantheon, o al “Velando” a Borgo Vittorio.

Accompagnati da parenti o amici della nobiltà romana i cardinali non disdegnavano farsi vedere seduti  gustare piatti di alta cucina anche abitualmente. Ora, è ben difficile vederne qualcuno banchettare liberamente. Molti frequentano ancora i salotti più lussuosi di Roma, ma lo fanno con la massima riservatezza, senza farsi “beccare” da Papa Francesco.

Papa Francesco, che non disdegna le mense di lavoro o un semplice panino e che dice che i soldi, quando ci sono, è meglio darli ai poveri. Chissà, quanto i ristoranti di lusso della capitale risentiranno di questa “rivoluzione”.

10 ricette per tenersi in forma

Papa Francesco
Fonte: Corriere

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 04-08-2015


Food sharing: la filosofia del dividere per combattere gli sprechi

I medici inglesi chiedono una tassa sulle bibite gassate per combattere l’obesità