Parrozzo abruzzese

Gustiamo un dolce ideale per completare la cena di Natale: il parrozzo abruzzese, una ricetta della cucina tipica dell’Abruzzo.

chiudi

Caricamento Player...

In vista del Natale proviamo a preparare un dolce della cucina tipica dell’Abruzzo, il parrozzo abruzzese, celebrato da Gabriele D’Annunzio ed inventato da Luigi D’Amico nel 1919. Parliamo in sostanza dello zuccotto alle mandorle ricoperto di cioccolato, che rappresenta una delle ricette italiane più conosciute anche nel resto del mondo.

Vediamo come preparare questa ricetta natalizia tipica della cucina italiana regionale.

Scopri le altre ricette tipiche italiane per il tuo menu di Natale

DIFFICOLTA’: 2

COTTURA: 65′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 40′

INGREDIENTI: *6 persone*

  • 40 gr di mandorle armelline
  • 60 gr di mandorle dolci
  • 60 gr di zucchero
  • 4 uova medie
  • 200 gr di burro
  • 80 gr di burro
  • 60 gr di farina 00
  • 60 gr di fecola di patate

Per la copertura del parrozzo abruzzese:

  • 200 gr di cioccolato fondente

PREPARAZIONE:

Per preparare il parrozzo abruzzese, versate le mandorle classiche e le armelline in un tegame con acqua abbondante. Portate a ebollizione e lasciatele sbollentare per 5 minuti. Scolatele aiutandovi con una schiumarola. Riponetele in una ciotolina. Sgusciatele ad una ad una. In alternativa potete provare anche le mandorle già pelate. Mettetele su un vassoio foderato con carta assorbente. Una volta asciutte, mettetele in un mixer insieme a 30g di zucchero e tritate finemente, ottenendo una farina di mandorle. Iniziate a fondere il burro in un pentolino, lasciando poi intiepidire.

In una ciotola separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi con le fruste elettriche a neve finissima. Lavorate i tuorli con le fruste elettriche aggiungendo man mano lo zucchero. Lavorate il composto fino a quando non è spumoso e chiaro. Aggiungete le mandorle ridotte in farina e lavorate per amalgamarle al composto. Setacciate insieme la farina e la fecola in un recipiente a parte.

Unite le farine ed aggiungetele al composto ottenuto, lavorando ancora con le fruste elettriche. Incorporate poi il burro fuso che si è raffreddato. Quando il composto risulta omogeneo, aggiungete gli albumi montati a neve. Ora l’impasto del parrozzo è pronto. Imburrate e infarinate uno zuccotto dal diametro di 16,5 cm nel quale verserete il composto.
Dopo aver livellato con una spatola, infornate in forno statico preriscaldato a 180°C per 65 minuti. Prima di estrarre dal forno verificatene la cottura. Una volta che lo zuccotto è cotto, togliete dal forno e lasciate intiepidire. Sformate capovolgendo lo zuccotto su una gratella e lasciate raffreddare il parrozzo.

Ora in una bastardella versate il cioccolato tritato finemente e poggiatela su un pentolino con acqua calda che deve bollire dolcemente. Fatelo sciogliere a bagnomaria. Mettete un vassoio sotto la gratella sul quale avete fatto raffreddare il parrozzo. Quando il cioccolato sarà del tutto fuso, versatelo sul parrozzo. Con una spatola, fate aderire il cioccolato su tutta la superficie del dolce e fate colare il cioccolato in eccesso. Quando il cioccolato, si sarà raffreddato e indurito, potrete servire il vostro parrozzo abruzzese che può essere conservato per 2-3 giorni in frigo.

Provate anche un altro gustoso dessert, per Natale e non solo: la torta di mele allo yogurt sofficissima.

FONTE FOTO: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!