Ingredienti:
• 330 g di spaghetti
• 700 g di zucchine
• 30 g di parmigiano reggiano
• 150 g di Provolone del Monaco
• 1 spicchio d’aglio
• Sale e pepe q.b.
• 20 g di basilico
• olio extra vergine d’oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 10 min

La pasta alla Nerano è un primo piatto di origini Campane, veramente molto semplice da preparare ma dal sapore delizioso.

La pasta alla Nerano è un primo piatto di origini Campane, veramente molto semplice da preparare ma dal sapore delizioso. Sono molte le storie legate alle origini di questo piatto (come per molte ricette di cucina) dai sapori della tradizione culinaria campana, ma fra le più accreditate e diffuse attribuisce questo piatto all’idea di una ristoratrice di Nerano negli anni ’50 che per arricchire e legare meglio gli spaghetti con le zucchine decise di grattugiarvi sopra una generosa mangiata di Provolone del Monaco, formaggio leggermente piccante di pasta filata tipico di Agerola.

Proprio la particolarità e il gusto deciso di questo formaggio donano ad una pasta pressoché semplice un sapore unico e una cremosità molto invitante.

Vediamo insieme quali sono gli ingredienti necessari per la realizzazione di questo piatto e i procedimenti passo dopo passo per ottenere un ottimo piatto di pasta alla Nerano.

Spaghetti
Fonte foto: https://www.pexels.com/it-it/foto/chef-cibo-cucina-cuoco-3681/

Ingredienti necessari per la pasta alla Nerano

Gli ingredienti necessari per la realizzazione della pasta alla Nerano non sono molti e nemmeno difficili da reperire, ma vista la loro essenzialità è indispensabili che siano freschi e di qualità e in particolare utilizzare proprio il Provolone del Monaco affinché il risultato finale sia quello originale.

Un piatto di questa pasta non è certo fra le meno caloriche della cucina italiana, infatti ci sono circa 800 kcal per porzione, però sono di una bontà unica e per un pranzo domenicale in famiglia o fra amici è l’ideale per fare bella figura e accontentare tutti, anche chi è vegetariano.

  • 330 g di spaghetti o il formato di pasta che si preferisce
  • 700 g di zucchine
  • 30 g di parmigiano reggiano
  • 150 g di Provolone del Monaco
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale e pepe
  • 20 g di basilico
  • Olio extra vergine d’oliva

Passo dopo passo nella preparazione degli spaghetti alla Nerano

  1. Per iniziare la preparazione degli spaghetti alla Nerano è necessario lavare e asciugare bene le zucchine e successivamente tagliarle a rondelle molto sottili o con un coltello o per fette più precise aiutatevi con una mandolina.
  2. Durante questa fase, in una padella capiente versate abbondante olio d’oliva e fatelo scaldare molto bene perché all’interno di esso friggerete le rondelle di zucchine. Quando l’olio avrà raggiunto il 170° immergete le zucchine e friggetele per circa 2 o 3 minuti, giusto il tempo di farle dorare. Essendo tagliate sottili non necessitano di tempi lunghi per la cottura.
  3. Quando le rondelle di zucchine saranno cotte a puntino, belle croccanti, togliete dall’olio bollente con l’aiuto di una schiumarola e appoggiatele su di un vassoio rivestito di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e insaporitele con un po’ di sale fino e delle foglie di basilico.
  4. A questo punto della preparazione potete mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua che servirà per la cottura della pasta. Mentre l’acqua raggiunge il bollore potete grattugiare dai fori larghi di una grattugia, il parmigiano reggiano e il Provole del Monaco e lasciarli da parte.
  5. Quando l’acqua bolle, salatela e buttate la pasta che dovrete scolare al dente. In una padella ampia versate un filo d’olio extra vergine d’oliva e insaporitelo con uno spicchio d’aglio che prima di buttare le zucchine fritte dovrete eliminare con l’aiuto di una pinza da cucina.
  6. Versate le zucchine e bagnatele con un mestolo di acqua di cottura della pasta e trascorsi circa sei minuti scolate la pasta conservando sempre un po’ di acqua di cottura che servirà me mantecare la pasta e creare la cremina. Continuate la cottura della pasta direttamente in padella per altri 3 minuti aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di acqua di cottura.
  7. Una volta cotti spegnete il fuoco e aggiungete il mix dei due formaggi grattugiati insieme ad un po’ di acqua mescolando velocemente e amalgamando il tutto fino ad ottenere la classica cremina del formaggio.
  8. Alla fine, un’altra manciata di formaggio, qualche foglia di basilico spezzettata con le dite e servite la vostra pasta alla Nerano ben calda.

Fonte foto: https://www.pexels.com/it-it/foto/chef-cibo-cucina-cuoco-3681/

4/5 (1 Review)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


Focaccine senza glutine (uguali alle originali!)

Sformatini di patate e scarola: saporiti e gustosi