Ingredienti:
• 320 g di spaghetti
• 60 g di basilico
• 60 g di mandorle
• 2 cucchiai di pecorino grattugiato
• 200 g di pomodori
• 1 spicchio d'aglio
• 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
• q.b. sale
• q.b. pepe
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 15 min

La pasta alla trapanese è un gustoso primo piatto a base di pesto siciliano con mandorle. Una ricetta saporita che vale la pena provare.

Preparare la pasta alla trapanese significa dar vita ad una ricetta regionale tipica e nota per essere tra le più saporite. Si tratta infatti di un primo a base di pasta con pesto alla trapanese che, a sua volta, è realizzato con un mix di ingredienti davvero particolari.

Il connubio tra basilico e mandorle dona infatti un profumo delicato al quale si unisce un sapore deciso e piacevole. Il tutto, per un primo piatto semplice e di sicuro effetto.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

pasta alla trapanese
pasta alla trapanese

Preparazione della ricetta della pasta alla trapanese

  1. Iniziate prendendo i pomodori, lavandoli e scottandoli per due o tre minuti in una pentola piena d’acqua bollente al fine di ammorbidirli. A questo punto, pelateli e tagliateli a cubetti.
  2. In un’altra pentola, fate lo stesso con le mandorle al fine di pelarle per bene.
  3. Sbucciate l’aglio, lavate il basilico e prendete un mixer.
  4. Iniziate a dar via al pesto alla trapanese e frullate insieme la mandorle, i pomodori, l’aglio sbucciato e il basilico per circa 2 minuti.
  5. Aggiungere al tutto anche il pecorino e frullate ancora.
  6. Quando il composto ha l’aspetto di una crema, trasferitelo in una ciotola capiente e insaporitelo con olio, sale e pepe.
  7. Prendete una pentola, riempitela d’acqua e quando questa bolle versatevi gli spaghetti facendoli cuocere due minuti in meno rispetto a quanto indicato sulla confezione.
  8. Quanto gli spaghetti sono pronti, scolateli e versateli nella ciotola con il pesto.
  9. Mescolate per bene in modo da condirli al meglio e aggiungete un filo d’olio.
  10. Il primo piatto è finalmente pronto per essere servito.

Conservazione

Questo primo piatto davvero saporito si può conservare per 1 o 2 giorni purché ben riposto in un contenitore ermetico. Il consiglio, prima di servirlo è quello di saltarlo in padella per un paio di minuti, ravvivandolo con un filo d’olio.

Se questa ricetta vi è piaciuta, potrebbe interessarvi anche quella degli spaghetti alla Gennaro!

4.7/5 (3 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 25-06-2022


Schiacciata di melanzane, un piatto semplice e filante!

Muffin pere e cioccolato: 3 modi di preparare questi dolcetti golosi