Pasta di insetti best seller in Francia

Come fare un infuso vegan disintossicante

La pasta di insetti è il bizzarro prodotto best seller e iper proteico di un’azienda francese, la Pastadelices di Stephanie Richard

Ci siamo sentiti ripetere più volte che gli insetti saranno il cibo del futuro in quanto fonte di proteine, al punto da essere in grado di sostituire la carne: in Asia lo sanno bene, e il mercato per gli alimenti a base di insetti lì è immenso. Tra i sostenitori di questa idea troviamo la francese Stephanie Richard, produttrice artigianale di pasta con l’azienda Pastadelices, che ha deciso di produrre una linea di pasta di insetti. L’idea di questa pasta speciale le è venuta pensando agli atleti che beneficiano da una pasta ad alto contenuto proteico. Insieme ad un allevatore di insetti di Lione ha deciso aggiungere gli insetti polverizzati nella pasta.

Il successo è stato enorme

Stephanie visto il successo riscosso deve addirittura ampliare l’azienda per soddisfare i numerosi ordini che arrivano.

Questa nuova pasta in realtà è fatta per il 92% di farina di grano tenero e per il restante 8% di farina di grilli. Il sapore sarebbe decisamente buono, a detta di chi lo ha provato, oltre che un ottimo sostituto della carne per i vegetariani.

Il risultato è particolarmente gustoso se si cucina la pasta agli insetti con un sugo di selvaggina.

Secondo una ricerca della FAO  il continente più ghiotto di insetti è l’Africa, seguita dall’Asia. In Europa, nel 2015, il Parlamento Europeo ha approvato nuove norme per l’autorizzazione al consumo di questo tipo di alimenti.

In Olanda invece il consumo di insetti è già realtà da tempo e vengono utilizzati anche per realizzare barrette con cioccolato.

Il prezzo di vendita della famosa pasta di insetti? Ammonta a circa 6 euro per 250 gr di pasta. Con un prezzo così elevato e delle vendite record, si deve trattare per forza di una vera prelibatezza!

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 16-06-2016

Giulia Drigo

X