Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 200 g di strutto
• 200 g di zucchero
• 2 uova
• 2 g di ammoniaca per dolci
• 1 limone bio
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 10 min
cottura: 60 min

Fondamentale per la perfetta riuscita del dolce, la pasta frolla per pastiera va preparata proprio come vuole la tradizione.

La pasta frolla per pastiera si distingue da una “normale” pasta frolla per via della presenza dello strutto. Questo grasso di origine animale infatti è molto utilizzato nella cucina campana e quando si parla di pastiera napoletana è impossibile fare senza. È lui a conferire all’impasto quel sapore particolare e la consistenza friabile che caratterizzando il dolce pasquale per eccellenza.

Se non l’avete mai utilizzato non temete: al supermercato si trova solitamente vicino a burro e margarina ai quali somiglia per consistenza. Anche l’utilizzo è analogo, dato che freddo ha una risulta solido, facilmente lavorabile con tutti gli altri ingredienti.

L’impasto viene poi aromatizzato con il limone e alcune ricette prevedono l’aggiunta di lievito o ammoniaca per dolci per renderlo più friabile, ma di fatto non è necessario. La frolla per pastiera deve infatti sostenere un ripieno piuttosto consistente e non è necessario che lieviti.

Pasta frolla con strutto per pastiera
Pasta frolla con strutto per pastiera

Come preparare la ricetta della pasta frolla per pastiera

  1. Per preparare la pasta frolla con strutto mettete in una ciotola farina, zucchero, ammoniaca per dolci e scorza grattugiata del limone.
  2. Mescolate velocemente poi unite lo strutto ben freddo e amalgamate gli ingredienti aiutandovi con una forchetta.
  3. Una volta ottenuto un impasto sbriciolato, aggiungete le uova e impastate ancora, prima con la forchetta poi a mano, direttamente sulla spianatoia.
  4. Dovete essere piuttosto veloci perché il calore delle mani tende a sciogliere lo strutto, complicando la lavorazione.
  5. Avvolgetelo poi nella pellicola e mettetelo a riposare in frigorifero. Come saprete, la frollatura a cui deve il nome questo impasto dovrebbe durare almeno un giorno, ma anche due ore sono sufficienti.

Trascorso il tempo di riposo, la frolla può essere stesa con il matterello e utilizzata nella ricetta della pastiera napoletana, anche nella versione con il Bimby.

Volendo potete preparare la frolla per pastiera con il burro, sostituendolo in pari quantità allo strutto e utilizzare, al posto dell’ammoniaca per dolci, il lievito.

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Pasqua

ultimo aggiornamento: 29-01-2021


Soffice, profumata e velocissima da fare: è la ciambella con il Bimby

Velocizziamo la preparazione del tortano napoletano con il Bimby