Ingredienti:
• 400 g di ziti
• 450 g di carne trita di manzo
• 1 cipolla
• 50 g di burro
• 50 g di farina
• 200 g di polpa di pomodoro
• 150 g di parmigiano grattugiato
• 70 g di latte
• 4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
• 1 stecca di cannella
• alloro q.b.
• noce moscata q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
• origano q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 45 min

Il pastitsio è un primo piatto tipico della Grecia e noto per essere molto simile alla pasta al forno. Ecco come prepararlo per ottenere il massimo del gusto.

Se si ama la pasta al forno non si può non provare la ricetta del pastitsio. Noto come versione greca della pasta al forno, si tratta di una ricetta antica a base di ziti, ragù ed altri ingredienti che ne fanno un primo davvero ricco e completo.

Pur rientrando tra le ricette facili e veloci, questo prodotto tipico è quindi in grado di far fare bella figura in cucina, offrendo qualcosa di nuovo e di veramente unico.

Ecco, quindi, come preparare il pasticcio greco!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

pastitsio
pastitsio

Preparazione della ricetta del pastitsio

  1. Iniziate prendendo una padella antiaderente.
  2. Versate due cucchiai di olio e, dopo aver sbucciato, tagliato e tritato la cipolla, mettetela a rosolare.
  3. Aggiungete la carne trita, la polpa di pomodoro, l’alloro, l’origano, la cannella a pezzetti, il sale e il pepe e mescolate tutto per bene, lasciando cuocere per circa 20 minuti.
  4. Durante la cottura della carne, mettete a cuocere la pasta in acqua bollente e salata. Quando è pronta scolatela.
  5. Prendete una casseruola e mescolate insieme il burro e la farina lasciandoli amalgamare per bene in modo da ottenere la besciamella. Aggiungete il latte, il pepe e la noce moscata e continuate a cuocere fin quando non si addensa velando il cucchiaio.
  6. Prendete una pirofila, versategli dell’olio e distribuite un primo strato di ziti.
  7. Cospargete la pasta con metà quantità di parmigiano grattugiato, aggiungete il ragù e gli alti ziti e ripete il passaggio terminando la besciamella.
  8. Infornate in forno preriscaldato a 200°C e lasciate cuocere per circa 25 minuti. Quando la superficie diventa dorata il pasticcio greco è pronto.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate la pasta al forno alveare! Una variante altrettanto golosa del pastisio è quella senza pomodoro. Per realizzarla basta mescolare insieme il ragù e la cipolla rosolata mescolandoli per bene con l’origano. Basterà poi aggiungerli come da ricetta classica per ottenere un pastitsio bianco ma altrettanto gustoso.

Conservazione

Questa ricetta originale è ottima se gustata appena uscita dal forno. Tuttavia, la torta salata alla greca si presenta bene anche il giorno dopo.

Per conservarla basta riporla in un contenitore e tenerlo in frigo. In questo modo durerà almeno un paio di giorni e sarà possibile poter godere del pasticcio al forno della tradizione greca più a lungo.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Ricette al forno

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


Crepes senza glutine e lattosio, la ricetta perfetta per tutti!

Mazurek di Pasqua, un dolce polacco strepitoso