Ingredienti:
• 6 patate
• 1,5 litri di olio di semi
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 312

Per fare in casa le patate soffiate non serve la magia, ma basta solo cuocerle con molta attenzione e in due tempi. Ecco la veloce ricetta.

Avete sentito parlare delle patate soffiate e non sapete come farle? Niente paura, la ricetta è facilissima anche da fare in casa. Per realizzarla, non serve altro che patate di qualità e ottimo olio. Renderle così tanto gonfie non è impossibile e nemmeno una magia. Per farle così è necessario solo prestare tanta attenzione alla cottura. Per l’esattezza, sono due le cotture che permettono a questo ingrediente di gonfiarsi e inglobare tanta aria.

Per questo motivo, vi servono due pentole da portare a temperature diverse. Lo sbalzo termico permette questo fenomeno. Il risultato sono delle piccole nuvole gialle e piene di aria. Un aspetto tanto soffice che, però, contrasta con la croccantezza delle patate dopo la frittura. Insomma, passiamo subito al procedimento!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Patate soffiate
Patate soffiate

Preparazione della ricetta per le patate soffiate

  1. La prima cosa da fare è tagliare le patate. Per essere precisi, è consigliabile usare la mandolina. Le fette, infatti, devono avere un piccolissimo spessore, di circa 3 mm. In alternativa, potete affettarle a mano, ma dovete essere molto precisi.
  2. A questo punto, prendete due padelle con bordi alti e riempite ciascuna con olio di semi. La migliore scelta è quello di semi di arachide.
  3. Spostate entrambe (e nello stesso momento) su un fornello: uno a fiamma bassa e l’altro a fiamma alta.
  4. Aspettate che entrambe raggiungano la temperatura perfetta. Quella sul fuoco a fiamma bassa deve arrivare a 150°C, mentre l’altra a 180°C. Verificate questo con un termometro da cucina.
  5. Immergete poche fettine di patate nella padella sul fuoco basso. Fate cuocere per 5 minuti, girandole quando cominciano a gonfiarsi.
  6. Quando appaiono perfettamente gonfie, prelevatele e spostatele nell’altra padella. Qui, la cottura dura pochi secondi, giusto il tempo di farle dorare uniformemente.
  7. Scolatele e posizionatele su carta assorbente, prima di poterle salare. Ripetete l’operazione fino a friggere tutte le fettine.

Conservazione

Preparare queste patate magiche e incredibilmente gonfie è facilissimo. La preparazione prevede solo pochi passaggi per un risultato croccantissimo ed eccezionalmente gustoso. Potete conservare queste delizie in un sacchetto di carta per 2 giorni al massimo.

Un’altra idea sfiziosa è la ricetta per gli spiedini di patate alla brace.

0/5 (0 Reviews)

La versione più sfiziosa per delle polpette di formaggio ripiene

Troppo buono il Champurrado, la cioccolata calda messicana