Ingredienti:
• 320 g di pasta
• 100 g di pancetta
• 1 scalogno
• 250 ml di passata di pomodoro
• 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
• 100 g di panna
• 1 cucchiaio di olio
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 15 min

Pochi ingredienti, tempi di cottura veloci: non avete scuse per non provare la pasta alla Carillon, un primo piatto rustico e saporito.

Che nome insolito per questo piatto… Le penne alla Carillon è una ricetta facile e veloce da preparare perfetta da servire come primo piatto quando non sapete cosa cucinare per cena. Se siete tra i frequentatori della riviera ligure, probabilmente saprete che Le Carillon è un noto locale di Paraggi ed è qui che nasce il piatto.

Ingredienti semplici e casalinghi ben combinati danno infatti vita a una ricetta perfetta da gustare con gli amici o in famiglia. A dare sapore ci pensa la pancetta, mentre la cremosità è conferita dalla panna, un ingrediente spesso snobbato ma perfetto per realizzare piatti rustici e casalinghi.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

penne alla Carillon
penne alla Carillon

Come preparare la ricetta delle penne alla Carillon

  1. Per prima cosa mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione.
  2. Nel frattempo tritate lo scalogno e rosolatelo in padella con un filo di olio. Unite poi la pancetta a cubetti e rosolate anch’essa.
  3. In ultimo aggiungete la passata e il concentrato di pomodoro, un pizzico di sale e uno di pepe e lasciate insaporire per qualche minuto: non è un sugo che richiede lunghi tempi di cottura.
  4. Aggiungete infine la panna, mescolando bene e lasciate andare un altro paio di minuti.
  5. Una volta pronta la pasta, scolatela e saltatela in padella con il condimento, servendo il tutto ben caldo.

Se amate questi piatti, ce n’è uno che dovreste assolutamente provare, la pasta alla vecchia bettola.

Conservazione

Le penne alla Carillon si conserva in frigorifero per 2-3 giorni in un contenitore ermetico. Potete riscaldarla sia in padella che al microonde prima di consumarla.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 03-01-2023


Pronti in pochi minuti, facciamo i deliziosi tartufi al cioccolato con la nostra videoricetta!

Non chiamateli cantucci! Come dolce della Befana prepariamo i pepatelli