pesce finto

Il pesce finto è un secondo gustoso e scenografico

Ingredienti:
• 500 g di patate
• 250 g di tonno in scatola
• 20 g di capperi
• 3 acciughe sott'olio
• 200 ml di maionese già pronta
• 100 g di cetriolini
• 1 falda di peperone sott'olio
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Oggi prepariamo un secondo piatto gustoso e divertente: il pesce finto. Con pochi ingredienti otterremo un piatto di sicuro effetto!

Con pochi ingredienti ben amalgamati riuscirete a gustare un secondo piatto molto delicato il cui nome già dice tutto: pesce finto. Non è altro se non una sorta di polpettone di tonno e patate al quale viene poi data, appunto, la forma di un pesce. Una volta terminato potrete gustarlo in compagnia stuzzicando il palato dei vostri ospiti ottenendo un effetto visivo di tutto rispetto!

pesce finto
pesce finto

Preparazione del pesce finto

  1. Lavate le patate bene sotto l’acqua. Scolatele e mettetele in una pentola abbondantemente coperte di acqua. Portate a bollore e cuocete per 25 minuti o finchè saranno belle tenere.
  2. Scolatele, sbucciatele e, aiutandovi con una forchetta, schiacciatele per ridurle in purea.
  3. Ponete il tutto in una ciotola e salate. Incorporate il tonno scolato dell’olio di conservazione e sminuzzato con un robot da cucina, insieme alle acciughe ben scolate. Mescolate per amalgamare gli ingredienti e aggiungete circa 100 grammi di maionese, mescolando bene.
  4. Unite i capperi, scolati e tamponati.
  5. Se lo possedete, rivestite uno stampo a forma di pesce con delle pellicole da cucina. In alternativa dovrete dargli la forma a mano.
  6. Versate la preparazione nello stampo stendendo uniformemente con una spatola e facendo attenzione a non lasciare spazi vuoti.
  7. Battete lo stampo sul piano da lavoro per dare compattezza al composto.
  8. Coprite con della pellicola trasparente da cucina e lasciate riposare in frigo per 3 ore almeno.
  9. Riprendente il composto ed eliminate la pellicola, capovolgendo delicatamente su un piatto.
  10. A questo punto, con la verdura, dobbiamo decorare il nostro pesce: scolate i cetriolini, affettateli a rondelle, disponeteli sul corpo del pesce per creare le scaglie. Per l’occhio del pesce utilizzate del peperone, mentre per la coda tagliate dei pezzi dello stesso peperone a filetti.

Se amate questi sapori non possiamo che lasciarvi la nostra ricetta del polpettone di tonno!

BUON APPETITO!

Spesa intelligente e fake news: scarica QUI la guida per difendersi ai tempi del coronavirus.

ultimo aggiornamento: 25-05-2020