Ingredienti:
• 2 limoni bio
• 100 ml di olio evo
• 80-100 ml di succo di limone
• 8 cucchiai di parmigiano grattugiato
• 60 g di pinoli
• 1 mazzetto di basilico
• 1 ciuffo di prezzemolo
• 1 spicchio di aglio
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min

Senza cottura e pronto in 5 minuti, il pesto al limone è la ricetta perfetta per l’estate. Meglio con gli spaghetti o con le linguine?

Oggi vi proponiamo la ricetta di una salsa senza cottura perfetta per condire la pasta in estate. Stiamo parlando del pesto al limone, un condimento dal profumo intenso e fresco, ideale anche nelle giornate più calde. La ricetta è tipica di Procida e se avete la fortuna di trovare i limoni dell’isola scoprirete un prodotto unico dal profumo intenso e dal succo leggermente acidulo.

Poco conosciuta rispetto ad altre ricette con i limoni tipiche della zona, pare che fosse tra i condimenti preferiti di Massimo Troisi, giunto sull’isola per girare alcune scene de Il postino. Per realizzarla vi occorrono limoni bio, parmigiano, pinoli, olio, aglio, sale e pepe e infine un ciuffetto di basilico e uno di prezzemolo. In tutti i casi si tratta di una ricetta semplice da personalizzare quindi vediamo tutti i dettagli.

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

pesto al limone
pesto al limone

Come preparare la ricetta del pesto al limone

  1. Per prima cosa lavate accuratamente i limoni dopo esservi assicurati che sono bio e con la buccia edibile.
  2. Prelevatene la scorza con un pela patate senza rimuovere però la parte bianca, amarognola, oppure grattugiatela. Inoltre spremete il succo e filtratelo per eliminare i semi.
  3. Tostate qualche minuto i pinoli in padella. Questo passaggio è facoltativo, serve solo a renderli più saporiti.
  4. Riunite in un mixer il formaggio grattugiato, la scorza di limone, lo spicchio di aglio sbucciato e privato dell’anima (potete ometterlo), l’olio, una presa di sale, una macinata di pepe e i pinoli tostati.
  5. Aggiungete anche basilico e prezzemolo lavati e un cubetto di ghiaccio e circa 80 ml di succo di limone (a piacere potete aumentare o diminuire la dose, tanto dipende dal vostro gusto e dall’acidità del limone utilizzato).
  6. Frullate fino a ottenere una salsa omogenea dal colore verde lime, estremamente profumata e dalla consistenza rustica.

Una variante prevede l’utilizzo di mandorle e pinoli. In questo caso utilizzate 40 g di pinoli e 30 g di mandorle, tostando entrambi in padella prima di utilizzarli. Altri poi preferiscono omettere il prezzemolo e aggiungere qualche foglia di basilico in più. Insomma, come sempre via libera alla fantasia e ai vostri gusti.

Leggi anche
Come fare il pesto fatto in casa: 13 ricette della salsa

Come utilizzare il pesto di limone

Il modo migliore per gustare questo pesto è con la pasta come abbiamo fatto noi con la ricetta della pasta al pesto di limone. L’ideale sono i formati lunghi come le linguine o gli spaghetti. Per renderla un piatto ancor più completo potreste aggiungere un paio di scatolette di tonno sott’olio.

Ma gli utilizzi del pesto al limone non finiscono certo qui. Provate a spalmarlo su delle fette di pane tostato: otterrete dei crostini deliziosi ottimi da servire come aperitivo.

Conservazione

Il pesto al limone si mantiene in frigorifero fino a 3 giorni. È anche possibile congelarlo, già porzionato, fino a 6 mesi.

5/5 (1 Recensione)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 02-07-2024


Caipiroska all’anguria, un long drink gustoso

Zucchine in agrodolce

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti