Ingredienti:
• 500 g di petto di pollo
• 100 ml di brodo vegetale
• 1 cipolla
• 20 g di noce di burro
• 3 cucchiai di olio EVO
• 2 tuorli d’uovo
• 1 limone
• 1 rametto di prezzemolo
• sale e pepe q.b.
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 15 min

Il pollo in fricassea è una ricetta originale e saporita per portare in tavola un taglio di carne non sempre facile da rendere gustoso.

Il pollo in fricassea è un modo diverso – ma ottimo – per preparare del pollo. Questa tecnica di cottura antica consiste nella rosolatura del pollo in burro ed erbe aromatiche, alla quali viene poi aggiunto del tuorlo d’uovo che va a creare una salsina.

In questa ricetta usiamo il petto, ma potete usarne anche uno intero tagliato a pezzi. In questo caso i tempi di cottura da 15 minuti si allungano a 40 minuti totali, e dovete usare una quantità maggiore di brodo vegetale. Nello stesso modo, potete preparare anche altre carni, molto diffuso è il coniglio in fricassea.

Pollo in fricassea
Pollo in fricassea

Preparazione del pollo in fricassea

  1. Pulite la cipolla e affettatela sottilmente. Tagliate il petto di pollo in bocconcini della dimensione di circa due centimetri. Tritate finemente le foglie di prezzemolo.
  2. Versate olio e burro in una padella antiaderente e ponetela su un fuoco basso. Aggiungete la cipolla e fatela andare per cinque minuti. Il fuoco deve essere molto basso: girate spesso e fate attenzione che la cipolla non bruci.
  3. Aggiungete i bocconcini di pollo, portate il calore su una fiamma media e fate rosolare per 3-4 minuti. Girate spesso.
  4. Aggiungete il brodo, alzate al massimo e portate a bollore. Fate restringere i liquidi girando spesso: devono quasi totalmente evaporare. Regolate di sale e di pepe.
  5. Nel frattempo, mettete in una ciotola il succo del limone, aggiungete i due tuorli e sbattete con una forchetta. Il risultato deve essere un’emulsione omogenea e solo leggermente spumosa.
  6. A cottura del pollo avvenuta, versate il composto di tuorlo e limone nella padella, spegnete il fuoco, e girate subito in modo che il tuorlo si cuocia appena con il calore del pollo e della padella. Se dovesse rimanere ancora troppo liquido, rimettete per un attimo la padella sul fuoco. L’uovo deve formare una crema densa, ma non deve mai cuocersi in stile frittata.
  7. Aggiungete le foglie di prezzemolo tritate e servite in tavola.

Se volete un’altra ricetta di pollo semplicissima da fare, ecco il pollo alla paprica.

0/5 (0 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati

TAG:
Cosa bolle in pentola Cucina italiana

ultimo aggiornamento: 06-12-2019


Zucca in saor: una ricetta vegana e piena di gusto

Bocconicini di formaggio ai semi misti: un antipasto sfizioso e senza glutine